Pedullà: “Fazio no, Inter cede questi 3. Tra PSG e Candreva…”

Articolo di
21 agosto 2017, 23:00
Alfredo Pedullà

Alfredo Pedullà – giornalista ed esperto di mercato -, durante il momento social in chiusura di “Aspettando Calciomercato” su Sportitalia, risponde alle domande sulle trattative dell’Inter: da Fazio a Candreva, passando per Karamoh e Joao Mario, tanti nomi ancora in entrata e uscita, occhi puntati soprattutto sull’asse con il PSG

MERCATO IN ENTRATA – Settimana di mercato decisiva, Alfredo Pedullà cita le trattative più calde: «Lo scambio tra Andrea Ranocchia e Federico Fazio (Roma) non mi risulta: Fazio non è più sul taccuino dell’Inter, è stato solo sondato mesi fa, ma ora è fuori dai radar. Finché Eliaquim Mangala (Manchester City) ha la forza di aspettare e dire no ad altre situazioni a titolo definitivo, l’Inter ha concrete possibilità di prenderlo in prestito. I prossimi saranno giorni importanti per Yann Karamoh (Caen) perché si avvicina alla scadenza del contratto, si aspetta un segnale per chiudere l’operazione alle condizioni dell’Inter. Poi bisogna capire cosa farà Keita Baldé (Lazio) entro fine mercato…».

MERCATO IN USCITA – «In uscita ci sono Gabriel “Gabigol” Barbosa verso lo Sporting Clube de Portugal, nelle prossime si aspetta il via libera dell’Inter, Davide Santon negli ultimi giorni di mercato e Ranocchia appena l’Inter prende un difensore e gli trova una situazione gradita. L’arrivo di un giocatore dal Paris Saint-Germain può esserci solo se l’Inter sacrifica Joao Mario, ammesso che i francesi decidano di cedere Adrien Rabiot: stiamo con i piedi a terra, poi le situazioni possono cambiare. Antonio Candreva resta, ma il mercato è imprevedibile: l’interesse del Chelsea c’è, ma non c’è la convinzione che l’operazione si chiuderà perché l’Inter al momento non ha intenzione di privarsene».