Pedullà: “Complimenti Inter, per Lautaro Martínez offerta da 50”

Articolo di
20 marzo 2018, 23:36
Pedullà

Alfredo Pedullà, in collegamento da Roma per “Calcio & Mercato” su Sportitalia, si congratula con l’Inter per come ha gestito la vicenda Lautaro Martínez, evitando che il Borussia Dortmund potesse inserirsi. È evidente che ci sia stato un accordo scritto con il Racing Club, che abbia permesso di poter riaprire una trattativa a questo punto apparentemente chiusa. Lo stesso discorso sembra fattibile pure per Stefan de Vrij, in scadenza di contratto con la Lazio.

PIANIFICAZIONE GIUSTA«Volevo fare i complmenti all’Inter per come ha gestito la vicenda Lautaro Martínez, indipendentemente da Stefan de Vrij. Su cifre che non verranno fuori, oggi ha parlato il presidente del Racing Club e lo stesso Lautaro Martínez, ma il Borussia Dortmund nelle ultime quarantotto ore ha offerto cinquanta milioni comprese commissioni e ingaggio per Lautaro Martínez. Ricordiamo le cifre che ha offerto l’Inter, sono circa della metà, ma quello che intendo dire è che il club ha rifiutato perché evidentemente non c’era soltanto un accordo e un precontratto tra Lautaro Martínez e l’Inter, c’era qualcosa di scritto anche tra le due società, perché quando in Argentina alle società argentine offrono dieci o quindici milioni in più la trattativa si riapre. Il Borussia Dortmund è arrivato tardi rispetto a quello che aveva fatto l’Inter, posso dire io non solo a livello verbale ma anche per iscritto qualcosa c’era anche per potersi cautelare, esattamente come hanno fatto per de Vrij e Suning ha dato il via libera anche sulle commissioni, quindi adesso de Vrij neanche risponde alle domande sull’Inter e aspettiamo. Io do le cifre: c’è stata un’offerta che avevano scritto il fine settiamna di quaranta milioni di dollari, io parlo di cinquanta milioni che è una cifra enorme considerato lo spessore del ragazzo, che è un grande attaccante. Chi pensa a Gabigol non ha mai visto giocare Lautaro Martínez, sono due cose completamente diverse, è un autentico crack sotto questo punto di vista e l’Inter ha fatto una grande operazione. Evidentemente l’Inter da gennaio in poi, pur avendo fatto un mercato non buono a gennaio, perché c’era stata la chiusura da Suning, nelle strategie da gennaio compreso in poi è stata perfetta a giocare d’anticipo. Su de Vrij, su Kwadwo Asamoah e su Lautaro Martínez prima convocando gli agenti a Milano e poi mandando Piero Ausilio per chiudere e respingendo qualsiasi offerta».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE