Pedullà: “Berardi? No, Inter farà grandi cose avanti: 4 nomi. Luan…”

Articolo di
22 luglio 2017, 00:55
Alfredo Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver fatto il punto sull’Inter – tra “Sportitalia Mercato” e “Lo sai che?” su Sportitalia approfondisce alcune tematiche riferite al mercato nerazzurro, incentrato nelle ultime ore soprattutto su Keita e Di Maria

OSTACOLI PER KEITA – Secondo Alfredo Pedullà non è ancora definito l’acquisto dell’attaccante senegalese, ma le premesse sono positive: «Claudio Lotito ha accettato un’offerta da 32 milioni di euro proveniente dall’Inghilterra, ma Keita Baldé non vuole andarci per restare in Italia. La Lazio non perderà Keita a parametro zero, l’Inter è andata in Cina per finanziaria anche questa operazione (da circa 25 milioni, ndr). Il pericolo Juventus c’è sempre, ma a condizione che decida di fare una proposta cash come l’Inter, perché la Lazio non è interessata a contropartite tecniche».

COLPO OFFENSIVO – «Se il Manchester United offre 50 milioni per Nemanja Matic (Chelsea), può accontentare anche l’Inter che ne chiede 55 per Ivan Perisic. L’Inter sistemerà la difesa, il centrocampo va solo perfezionato, mentre in attacco farà grandi cose. Domenico Berardi (Sassuolo) all’Inter è antecedente alla svolta dirigenziale, piaceva a Piero Ausilio, ma Walter Sabatini ha altre idee: oltre a Keita, Anthony Martial (Manchester United), Lucas Lima (Santos) e Angel Di Maria (Paris Saint-Germain), per cui c’è un piano. Luan del Gremio? Al momento non interessa».