Pedullà: “Arana in futuro, Biglia piace. Cessioni Inter: Cina o…”

Articolo di
26 novembre 2016, 01:07
Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver analizzato tutti gli errori stagionali dell’Inter – durante la diretta di “iPed” su Sportitalia fa il punto sul mercato dell’Inter in vista della sessione invernale: dopo aver ceduto qualche esubero, movimenti in entrata in difesa

IDEA ARANA – Si cerca un terzino (magari giovane), ma Alfredo Pedullà fa chiarezza sulle tempistiche: «L’Inter segue Guilherme Arana (Corinthians) da oltre un anno. Se n’era già parlato a gennaio 2016, ma non è una priorità anche perché l’Inter non ha posti da extracomunitari per gennaio: può essere solo un investimento per il futuro. Arana è seguito da club stranieri, soprattutto da quelli inglesi».

SOGNO BIGLIA – «Lucas Biglia piace molto all’Inter, ma mi meraviglierei se la Lazio perdesse anche questa occasione per rinnovargli il contatto in scadenza al 30 giugno 2018. I nomi caldi per l’Inter a gennaio sono i soliti: servono difensori, Victor Lindelof (Benfica) e Matteo Darmian (Manchester United) sono le situazioni più calde, quelle più seguite».

ADDII DIFFICILI – «A gennaio sarà difficile il mercato in uscita per l’Inter, che ha due vie: quella della cessione forzata in Cina o il ritorno a casa, come nel caso di Felipe Melo in Brasile. Per Eder e Yuto Nagatomo, ad esempio, potrebbero arrivare soldi importanti dalla Cina, ma al 70% diranno di no a gennaio. Se l’Inter non vende tre-quattro giocatori, è inutile parlare di mercato in entrata per due competizioni (Serie A e Tim Cup): sarà questo l’obiettivo a gennaio».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.