Paulinho e Camacho, attenti a quei due

Articolo di
23 dicembre 2014, 19:58
camacho

Due i nomi per il centrocampo nerazzurro: Paulinho e Camacho. L’obiettivo numero uno è il brasiliano, con lo spagnolo che arriverebbe in caso la prima scelta saltasse. Ma l’Inter deve prima vendere.

All’Inter servono centrocampisti di qualità, questo è acclarato. Medel e M’Vila, acquistati in piena epoca Mazzarri, e per le specifiche esigenze del tecnico di San Vincenzo, paiono non fare al caso di Mancini.

PAULINHO – Tra i giocatori ritenuti all’altezza del nuovo corso nerazzurro, è rispuntato il nome di Paulinho, già tormentone di qualche estate fa. Poi non se ne fece nulla per le richieste eccessive del giocatore che si accasò al Tottenham. Il suo contratto scade nel 2018, ma, secondo quanto riferito dai tabloid inglesi, il DS Piero Ausilio avrebbe richiesto il giocatore in prestito con diritto di riscatto.

CAMACHO – L’Inter cerca di giocare d’anticipo e di non farsi trovare impreparata. L’alternativa seguita dall’Inter, già memore di quanto successe in passato con Paulinho, in caso non si riuscisse ad arrivare al giocatore del Tottenham, sarebbe il promettente centrocampista del Malaga Ignacio Camacho, centrocampista classe 1990. Lo spagnolo ha già esordito con la maglia della Spagna di Del Bosque.

MA PRIMA BISOGNA MONETIZZARE – In ogni caso, l’Inter, prima di acquistare deve cedere, per avere la liquidità necessaria e reinvestire. Tra i papabili partenti il nome caldo è sempre quello di Guarin, nuovamente oggetto di critiche aspre dei tifosi per via delle cattive prestazioni. Vedremo se il colombiano stavolta lascerà i nerazzurri o se, invece, è il solito tormentone ogni volta che arriva il periodo di mercato.