Pastorello: “Candreva-Inter chiusa da Lotito e Thohir. Icardi…”

Articolo di
10 agosto 2016, 23:29
Federico Pastorello

Federico Pastorello, agente dell’ultimo acquisto dell’Inter Antonio Candreva, è in collegamento con Sky Sport 24. Oltre a raccontare i dettagli della trattativa che ha portato in nerazzurro l’ex esterno della Lazio si è espresso sugli intrecci di mercato fra Inter e Napoli.

MANOVRE DI DISTURBO«Io credo che sia una trattativa delicata e particolare, perché comunque sono coinvolte due società italiane, questo già un po’ complica le cose perché non dimentichiamoci che Mauro Icardi è il capitano dell’Inter. Vedere una squadra come l’Inter che vende il suo capitano a una diretta concorrrente già stona, quindi ritengo che la difficoltà che questo affare possa andare in porto sia anche dovuta a questa posizione, perché io credo che se quest’offerta fosse arrivata da un club estero probabilmente sarebbe stata una trattativa più semplice da portare a termine, magari aggiungendo qualche milione. Vedere il capitano dell’Inter giocare l’anno prossimo nel Napoli mi sorprenderebbe personalmente. Su Lorenzo Insigne non sto seguendo la trattativa, vedendo un po’ com’è costituita la rosa dell’Inter sembra un po’ un tentativo di fare un’azione di disturbo, visto che l’Inter ha detto che Icardi non si tratta e non lo vogliono dare. Mi sembra un po’ un piccolo dispetto fatto dall’Inter al Napoli, sono cose che effettivamente si sono viste. È una trattativa molto complessa, i soldi sono tanti, Icardi è un grande attaccante ma se dovessero arrivare sessanta milioni sono cifre che secondo me non si possono rifiutare, con questi soldi l’Inter può rinforzare la squadra definitivamente, non credo che possa essere un giocatore che può far vincere il campionato».

TELENOVELA CONCLUSA«Antonio Candreva? Io la trattativa l’ho portata avanti per conto dell’Inter per l’80% con il direttore Piero Ausilio, quindi rispetto al passato non è cambiato nulla. Devo dire che la trattativa è stata molto complessa, anche perché chiaramente il presidente Claudio Lotito valutava Candreva quello che è, cioè un grande giocatore che giustamente aveva un prezzo di mercato importante, diciamo che è stata una trattativa che se si è conclusa è stato grazie all’intervento di Erick Thohir. Io più che con il gruppo Suning ho parlato negli ultimi giorni con il presidente Thohir, tra lui e Lotito c’è un rapporto di stima e simpatia, alla fine sono stati loro due che hanno definito gli ultimi dettagli che spesso e volentieri sono quelli più difficili da fare».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.