Nuovo nome per la difesa: interesse per Botìa dell’Olympiacos

Articolo di
10 maggio 2015, 14:58
Botìa

Dopo l’arrivo di Jeison Murillo dal Granada il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio continua a monitorare con grande attenzione il mercato dei difensori con l’obiettivo di regalare a Roberto Mancini almeno un altro centrale che possa garantire al tecnico delle prestazioni migliori rispetto a quelle offerte in questa stagione dai vari Juan Jesus, Marco Andreolli, Andrea Ranocchia e Nemanja Vidic (quest’ultimo in netta ripresa nelle ultime settimane). L’ultimo obiettivo in ordine di tempo è quello dello spagnolo Alberto Botìa dell’Olympiacos.

NUOVO NOME – A riferire questa indiscrezione è la redazione di “Calciomercato.com” secondo la quale Ausilio avrebbe chiesto informazioni sul classe ’89 nel corso del recente summit avuto con la società greca durante il quale le due parti avrebbero parlato anche del terzino sinistro Masuaku e delle possibili cessioni dei vari Kuzmanovic, Taider e Schelotto. Cresciuto nella cantera del Barcellona, Botìa ha ha vestito le maglie di Sporting Gijon, Elche e Siviglia prima di trasferirsi all’Olympiacos la scorsa estate per circa due milioni di euro firmando un contratto fino al giugno del 2018. La sua valutazione attuale è di almeno 5/6 milioni ma per arrivare a lui l’Inter dovrà prima trattare con il fondo d’investimento Doyen Sport che detiene i diritti sul ragazzo e chiederà quindi una buona commissione nel caso in cui il giocatore dovesse trasferirsi a Milano al termine del campionato.