Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate all’11 agosto

Articolo di
11 agosto 2016, 01:00
speciale-calciomercato-estate-2016

Mercato in fermento, soprattutto per l’Inter. La finestra estiva del calciomercato è entrata ufficialmente nel vivo e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte dal DS Ausilio – sia in entrata sia in uscita – in accordo con la proprietà Suning e il neo tecnico de Boer

IN ENTRATA – Continuano i movimenti sotto traccia dell’Inter che, in attesa delle decisioni finali di Frank de Boer, tiene aperte più piste e altre potrebbe aprirne proprio per volere del tecnico olandese, che avrebbe già chiesto il pupillo Daley Blind – in uscita dal Manchester United – per rinforzare sia difesa sia centrocampo. Intanto, occhi puntati per la grande spesa in mezzo al campo: il primo nome è quello di Joao Mario (Sporting Clube de Portugal), sul quale lavora personalmente l’agente-intermediario Kia Joorabchian per conto del gruppo Suning ed è ormai vicinissimo; l’alternativa è Luiz Gustavo (Wolfsburg), da anni sul taccuino del Direttore Sportivo Piero Ausilio, che ha già bussato alla porta tedesca; infine resta viva la pista Riechedly Bazoer (Ajax), pupillo di de Boer. Poco credibile, invece, l’eventuale ritorno di Wesley Sneijder (Galatasaray), nonostante le voci provenienti dalla Turchia. Per l’attacco è tutto fatto per Gabriel “Gabigol” Barbosa del Santos, che attende solo il ritorno dell’attaccante dalle Olimpiadi, ma l’Inter non si fida dell’agguerrita concorrenza e osserva il “mal di pancia” di Lorenzo Insigne, che è disposto a lasciare il Napoli. Sempre per l’attacco, infine, si segnala il solito Diego Costa in uscita dal Chelsea: l’Inter ci penserebbe qualora Icardi decidesse all’improvviso di andare via.

IN USCITA – Il Crotone aspetta ancora Eloge Koffi Yao, che non ha ancora deciso se tornare in Calabria dopo l’ottima annata scorsa. Sempre in Calabria, ma sponda Reggina, dovrebbe finire Fabio Della Giovanna (e con lui almeno uno tra Andrea Romanò e Morten Knudsen, centrocampisti rientrati dai rispettivi prestiti). In mezzo al campo Felipe Melo è chiaramente in uscita dopo l’addio di Roberto Mancini, ma ancora non sono arrivate richieste per lui. Il grande sacrificato dovrebbe essere Marcelo Brozovic, per il quale è attesa un’offerta superiore ai 25 milioni di euro. Chi era in uscita e adesso potrebbe rimanere per volere di de Boer è Assane Gnoukouri, che in caso contrario andrebbe a cercare minutaggio nel Pescara. Niente da fare, invece, per Daniel Bessa: già oggi potrebbe essere annunciato il suo passaggio in prestito all’Hellas Verona. Infine, si attende una decisione finale da Mauro Icardi: il Napoli si è spinto oltre i 60 milioni, mentre dall’Inghilterra spunta anche l’interesse del Chelsea oltre a quello dell’Arsenal, ma l’Inter non lo cede salvo decisione dello stesso attaccante argentino.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.