Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate al 4 agosto

Articolo di
4 agosto 2016, 01:14
speciale-calciomercato-estate-2016

Mercato in fermento, soprattutto per l’Inter. La finestra estiva del calciomercato è entrata ufficialmente nel vivo e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte dal DS Ausilio – sia in entrata sia in uscita – in accordo con la proprietà Suning e il tecnico Mancini

IN ENTRATA – Definito dalla Lazio l’acquisto di Antonio Candreva, ufficializzato nel pomeriggio di ieri, l’Inter continua a muoversi sul mercato alla ricerca delle ultime pedine da regalare a Roberto Mancini. I buoni rapporti con il Pescara possono riaprire la pista che porta a Valerio Verre, ma si tratta di un’operazione in stile Gianluca Caprari: se l’Inter lo prelevasse, il centrocampista romano rimarrebbe un altro anno in Abruzzo. Continua la trattativa per Gabriel “Gabigol” Barbosa del Santos, ma le complicazioni sono dietro l’angolo: il giocatore spinge per l’importante offerta economica dell’Inter, il club brasiliano per quella di altri club (Juventus in prima fila) e le Olimpiadi stanno per iniziare, quindi se non si riuscirà a chiudere entro il weekend l’affare potrebbe andare per le lunghe aumentando il rischio che l’Inter non riesca a chiudere. Da Napoli, invece, continua il pressing per avere Icardi e automaticamente quello legato alla cessione di Manolo Gabbiadini, offerto all’Inter come parziale contropartita tecnica: l’Inter continua a tenere alzato il proprio muro, ma la trattativa resta in piedi finché il Napoli non si tirerà indietro. Tra i nomi a sorpresa, soprattutto in ottica futura, prende quota quello di Josip Maganjic dell’Hajduk Spalato, attaccante classe ’99 che l’Inter monitora da tempo, ma sul quale l’interesse di altri club italiani è altrettanto forte.

IN USCITA – Confermato l’interesse del West Ham per Davide Santon, che potrebbe tornare in Inghilterra in prestito con diritto di riscatto: si parla già di visite mediche, ma dopo l’esperienza di Sunderland e Napoli è impossibile dare l’affare per fatto. La Roma, invece, insiste per avere Danilo D’Ambrosio, ma l’Inter al momento non lo libera. Per quanto riguarda Dodò, la Sampdoria aspetta un cenno da entrambe le parti: buone chance di ritorno a Genova per il mancino brasiliano. Interessante novità sull’asse Milano-Pescara, già caldissimo grazie alle tre operazioni ufficializzate nelle settimane scorse e al già citato Verre: il club abruzzese è intenzionata a puntare anche su Eloge Koffi Yao per la difesa e Assane Gnoukouri per il centrocampo, infatti nella prossima settimana tratterà con il DS Piero Ausilio i loro ingaggi, probabilmente in prestito. Perso Candreva, il Chelsea è ancora interessato a Ivan Perisic, che l’Inter – salvo offerte shock – reputa incedibile. Jonathan Biabiany piace sia in Italia sia all’estero, ma al momento l’Inter non ha intenzione di liberarsene in quanto considerato una elemento prezioso sia come variante tattica a partita in corso sia per le liste FIGC e UEFA da consegnare a mercato chiuso. Si sta per concludere, infine, la telenovela legata a Mauro Icardi: si attende solo la resa finale del Napoli, che potrebbe sperare in uno spiraglio per Stevan Jovetic, mentre il capitano nerazzurro non dovrebbe muoversi, anche perché l’offerta azzurra continua a non essere considerata così irrifiutabile. Qualora il Napoli si spingesse oltre le “Colonne d’Ercole” nerazzurre, il mercato dell’Inter potrebbe subire una clamorosa svolta tattico-economica…

Facebooktwittergoogle_plusmail