Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate al 30 agosto

Articolo di
30 agosto 2016, 02:20
speciale-calciomercato-estate-2016

Mercato in fermento, soprattutto per l’Inter. La finestra estiva del calciomercato si avvia al termine e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte negli ultimi due giorni dal DS Ausilio – sia in entrata sia in uscita – in accordo con la proprietà Suning e il neo tecnico de Boer

IN ENTRATA – In attesa dell’annuncio ufficiale di Gabriel “Gabigol” Barbosa (Santos), l’Inter ha fretta di chiudere il mercato con (almeno) un ultimo innesto per la difesa: ormai sfumati i costosissimi Ezequiel Garay (Zenit San Pietroburgo) e Victor Lindelof (Benfica), si continua a cercare un centrale low cost, ma anche Francesco Acerbi (Sassuolo) è sfumato. Oltre al centrale, l’Inter starebbe pensando anche a un nuovo terzino: occhi puntati di Stephan Lichtsteiner (Juventus) e Matteo Darmian (Manchester United), entrambi in uscita dai rispettivi club, ma si tratta di due trattative difficili da concretizzare per l’Inter sia per i costi sia perché si tratta di due società rivali (la prima in Serie A, la seconda in Europa League). Sebbene sia più facile arrivare a Darmian in prestito oneroso con riscatto condizionato, è molto più facile prendere un jolly difensivo capace di giocare anche al centro, ma principalmente sulla fascia: Domenico Criscito (Zenit), pur spingendo per la cessione, costa 15 milioni, mentre Martin Caceres (svincolato) continua a essere l’alternativa di lusso a parametro zero, anche se l’Inter al momento non è convintissima di mettere sotto contratto l’ex difensore della Juventus, sia perché troppo spesso infortunato sia perché richiedente un ingaggio fuori budget. Si è sempre in attesa di nomi a sorpresa da parte di Piero Ausilio, che dovrà regalare almeno un difensore a Frank de Boer. Nel frattempo, dopo aver praticamente ripreso Leonardo Morosini (Brescia) lasciandolo un altro anno in provincia come già avvenuto con Gianluca Caprari del Pescara, scema l’ipotesi Cesc Fabregas (Chelsea), anche se la trattativa per portare Brozovic a Londra è ancora in piedi e solo l’inserimento del centrocampista spagnolo nell’offerta potrebbe far scendere il prezzo…

IN USCITA – Dopo aver ufficializzato Pedro Delgado, lo Sporting Clube de Portugal sta pensando seriamente a Davide Santon, che proprio sul gong potrebbe trovare la quarta acquirente (nelle settimane scorse sono falliti i trasferimenti a Sunderland, Napoli e West Ham), anche se la trattativa non è così facile da concretizzare conoscendo i precedenti. La cessione di Santon avrebbe meno senso dopo l’addio di Caner Erkin, che ha ormai deciso di tornare a casa: prestito con diritto di riscatto in favore del Besiktas, atteso per oggi l’annuncio. Nel frattempo, il Crotone insiste per riavere Eloge Yao, che invece preferirebbe un’esperienza estera, in particolare al Nizza. Sono ore calde anche per il futuro di Andrea Ranocchia: su di lui ci sono sempre Sassuolo e Torino, ma nelle ultime ore si parla anche di un clamoroso ritorno di fiamma del Milan e non vanno escluse altre piste last minute. Per quanto riguarda Marcelo Brozovic, la trattativa con il Chelsea ancora non decolla: gli inglesi giocano al ribasso, l’Inter al rialzo e il tempo stringe. Capitolo giovani: la Reggina ha trovato l’accordo con l’Inter per i prestiti di Morten Knudsen e Andrea Romanò, ma in giornata dovrebbe arrivare l’OK anche per Christian Silenzi e Vincenzo Tommasone. Infine, frenata sul ritorno di Stevan Jovetic alla Fiorentina, che chiede un ulteriore sconto da parte di Inter (e Manchester City) sul cartellino e dallo stesso giocatore sull’ingaggio: la trattativa dovrebbe andare in porto, ma non è più così scontata.

Facebooktwittergoogle_plusmail