Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate al 18 agosto

Articolo di
18 agosto 2016, 01:30
speciale-calciomercato-estate-2016

Mercato in fermento, soprattutto per l’Inter. La finestra estiva del calciomercato è entrata ufficialmente nel vivo e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte dal DS Ausilio – sia in entrata sia in uscita – in accordo con la proprietà Suning e il neo tecnico de Boer

IN ENTRATA – L’Inter ha intenzione di chiudere il mercato con altri tre innesti: in difesa si cerca l’innesto di qualità, ma tutti i nomi sul taccuino nerazzurro presentano delle difficoltà. La società segue da tempo Ezequiel Garay (Zenit San Pietroburgo) e Victor Lindelof (Benfica), mentre Frank de Boer apprezza i pupilli Daley Blind (Manchester United) e la new entry Jan Vertonghen (Tottenham): servono circa 25-30 milioni per ognuno, più probabile intavolare qualche scambio (ipotesi Tottenham per Brozovic) o un prestito last minute; in mezzo al campo si cerca di accelerare per Joao Mario (Sporting Clube de Portugal), che vuole l’Inter a tutti i costi, ma il tira e molla della società portoghese rischia di infastidire l’Inter, che ha stanziato ben 45 milioni di euro per il numero 10 della Nazionale Portoghese. Ramires (Jiangsu Suning) non è l’alternativa a Joao Mario, ma potrebbe rientrare nei piani dell’Inter in caso di cessione di Brozovic; per l’attacco si segue con attenzione il termine delle Olimpiadi per chiudere la trattativa per Gabriel “Gabigol” Barbosa (Santos), che vede l’Inter in primissima fila, forte dei 25 milioni offerti. Arrivano conferme sull’alternativa Carlos Tevez (Boca Juniors) grazie alla mediazione dell’agente Kia Joorabchian e sull’interesse per Munir (Barcellona), ma entrambe le trattative sono complicate, mentre si attendono sviluppi su Lucas Alario (River Plate), che potrebbe essere il nome a sorpresa come vice-Icardi qualora ci fosse un’uscita improvvisa nel pacchetto offensivo.

IN USCITA – L’Inter continua a sfoltire la rosa partendo dai giovani esuberi: il portiere Raffaele Di Gennaro e il centrale difensivo Fabio Della Giovanna in giornata dovrebbero essere ufficializzati dalla Ternana, che ha chiuso con l’Inter la trattativa per il doppio prestito. Sempre oggi la Sampdoria ufficializzerà Dodò, che è tornato a Genova in prestito biennale con obbligo di riscatto. L’Inter aspetta acquirenti per Andrea Ranocchia (che a questo punto potrebbe restare per far numero) e soprattutto Davide Santon, quest’ultimo esubero di lusso in quanto numericamente in eccesso tra i terzini, mentre al momento de Boer è deficitario per quanto riguarda i centrali difensivi, visto che anche Eloge Koffi Yao sta per andare via in prestito in direzione Pescara (dove potrebbe essere seguito a fine agosto anche da Assane Gnoukouri). La cessione dolorosa – come già spiegato negli scorsi giorni – potrebbe essere quella di Marcelo Brozovic: la Juventus finge di non volerlo, ma farebbe carte false per averlo; l’Inter nega ogni apertura di trattativa ai bianconeri, ma è pronta a sedersi al tavolo con i club esteri, in particolare con quelli inglesi, che potrebbero spingersi oltre i 25 milioni, senza dimenticare l’ipotesi di scambio (piuttosto complicata da intavolare) con Vertonghen del Tottenham. Infine, Mauro Icardi è sempre più vicino al rinnovo, mentre non è da escludere un addio anticipato di Rodrigo Palacio: su di lui c’è sempre il Boca.

Facebooktwittergoogle_plusmail