Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate al 15 agosto

Articolo di
15 agosto 2016, 01:00
speciale-calciomercato-estate-2016

Mercato in fermento, soprattutto per l’Inter. La finestra estiva del calciomercato è entrata ufficialmente nel vivo e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte dal DS Ausilio – sia in entrata sia in uscita – in accordo con la proprietà Suning e il neo tecnico de Boer

IN ENTRATA – L’Inter non perde di vista il mercato dei portieri, dove Salvatore Sirigu (Paris Saint-Germain) aspetta solo una chiamata e Mattia Perin (Genoa) rappresenta un’opzione per il futuro. In difesa l’Inter necessita di almeno un innesto al centro, ma ci sono difficoltà per i due principali nomi sul taccuino nerazzurro: Ezequiel Garay (Zenit San Pietroburgo) e Victor Lindelof (Benfica), quindi non è da escludere un colpo a sorpresa. Colpo a sorpresa che non dovrebbe essere Daley Blind (Manchester United), che – a detta di Frank de Boer – sta benissimo alla corte di José Mourinho. In giornata verrà definito l’acquisto di Joao Mario dallo Sporting Clube de Portugal, ma il suo arrivo non sembra bloccare la trattativa per Luiz Gustavo del Wolfsburg, che potrebbe arrivare qualora ci fosse un’uscita importante in mezzo. De Boer apprezza sia Christian Eriksen (Tottenham) sia Hakim Ziyech (Twente), ma non c’è nulla di concreto perché l’Inter nei prossimi giorni si concentrerà esclusivamente su Gabriel “Gabigol” Barbosa: in settimana terminerà la sua Olimpiade, solo in seguito darà la sua risposta. L’Inter è sempre in prima fila grazie all’accordo trovato con il Santos, ma bisogna aspettare. Le alternative portano ai soliti nomi, come quello di Carlos Tevez del Boca Juniors, che gradirebbe in cambio Palacio. Il rumor spagnolo che vedrebbe l’Inter offrire 80 milioni all’Arsenal per Alexis Sanchez non trova, ovviamente, conferme. Infine, sta per sfumare il classe ’99 Josip Maganjic (Hajduk Spalato), vicinissimo alla Fiorentina.

IN USCITA – Se l’Inter pensa a un nuovo portiere è perché Samir Handanovic potrebbe andar via: dalla Spagna sono certi che il Barcellona si rifarà sotto in caso di cessione di Claudio Bravo al Manchester City, che al contrario potrebbe entrare in corsa per lo sloveno qualora la trattativa per il numero uno cileno non andasse in porto. Per il resto, la difesa potrebbe essere sfoltita con una doppia cessione: Eloge Koffi Yao in direzione Crotone e Andrea Ranocchia, che nelle ultime ore sembra essere finito per necessità sul taccuino del Torino. Il nome di Marcelo Brozovic stuzzica moltissimo la Juventus, che al momento non sembra disposta a soddisfare le richieste dell’Inter: richieste alte, perché l’Inter non ha intenzione di cedere il croato ai bianconeri. Sebbene qualcuno dica che anche il connazionale Ivan Perisic potrebbe essere sacrificato, l’Inter reputa incedibile l’ala numero 44. Incedibile come Mauro Icardi, che dovrebbe essersi convinto a restare. Al contrario, non è incedibile Rodrigo Palacio, che potrebbe tornare al Boca Juniors (a prescindere dalla trattativa per Tevez): per ora è solo un’idea, la parola finale spetterà a de Boer.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.