Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate al 10 agosto

Articolo di
10 agosto 2016, 01:33
speciale-calciomercato-estate-2016

Mercato in fermento, soprattutto per l’Inter. La finestra estiva del calciomercato è entrata ufficialmente nel vivo e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte dal DS Ausilio – sia in entrata sia in uscita – in accordo con la proprietà Suning e il neo tecnico de Boer

IN ENTRATA – Nella conferenza stampa di presentazione Frank de Boer è stato chiaro: prima di acquistare bisogna valutare per bene i profili veramente utili. De Boer si è esposto su un solo nome, quello di Gabriel “Gabigol” Barbosa: la trattativa con il Santos va avanti ed è praticamente definita nonostante la folta concorrenza, ma il sì del giocatore arriverà solo al termine delle Olimpiadi. Per il resto, all’Inter dovrebbe arrivare ancora un giocatore per ruolo: per la difesa non tramonta il nome del solito Ezequiel Garay e a centrocampo quello di Axel Witsel, entrambi dello Zenit San Pietroburgo, anche se i due nomi in cima alla lista sono quelli di Luiz Gustavo (Wolfsburg) e soprattutto Joao Mario (Sporting Clube de Portugal), per il quale il gruppo Suning è pronto a fare una follia economica vicina ai 50 milioni di euro. Tra i vari profili dell’Ajax, il nome di Riechedly Bazoer è l’unico che potrebbe entrare in gioco qualora fallissero le altre trattative in mezzo al campo.

IN USCITA – Come per gli acquisti, anche le cessioni sono state bloccate – o meglio rimandate – da de Boer, che dovrà scegliere con precisione la personale lista degli esuberi. I nomi che erano già in uscita con Roberto Mancini difficilmente rientreranno nella rosa nerazzurra di de Boer, che quindi nei prossimi giorni darà l’OK definitivo per cederli, ma solo dopo averli testati a uno a uno. Tra questi, Daniel Bessa è stato promesso all’Hellas Verona, mentre Marcelo Brozovic potrebbe essere il big sacrificato per completare il centrocampo con un nome importante e costoso. Per quanto riguarda Mauro Icardi, de Boer è stato categorico: il centravanti argentino è incedibile, nonostante il Napoli sia pronto a sferrare l’ultimo disperato attacco per strapparlo all’Inter.