Menga: “Inter, due milioni a Schick. Spalletti blocca Murillo”

Articolo di
15 agosto 2017, 00:15
Giammarco Menga

Nel corso di “Premium Sport News” è intervenuto il giornalista Giammarco Menga per riepilogare le trattative di calciomercato della giornata. Sull’Inter sempre più vicino Patrik Schick (ma solo quando la Sampdoria avrà trovato un nuovo attaccante), poi ci sono da risolvere le cessioni di Geoffrey Kondogbia e Jeison Murillo.

RISOLUZIONE VICINA«Dove va Patrik Schick? All’Inter, alle stesse cifre della Juventus. Trenta milioni e cinquecentomila euro, bisogna capire se pagabili in due o tre soluzioni. Due milioni al giocatore per i prossimi cinque anni, Schick è pronto a vestirsi di nerazzurro ma la Sampdoria sta cercando prima il sostituto: solo quando verrà finalizzata un’operazione in attacco Massimo Ferrero darà l’OK per il trasferimento di Schick all’Inter».

RIBELLE DA VENDERE«Geoffrey Kondogbia? C’è molta curiosità nel capire se si presenterà all’allenamento o manterrà la protesta. C’è questo braccio di ferro con l’Inter, bisogna capire quello che accadrà già nella giornata di domani (martedì, ndr), il giocatore spinge per andare via e c’è il Valencia che ha fatto un’offerta da venti milioni o un prestito con obbligo di riscatto. Venti milioni non bastano per far vacillare l’Inter che ne chiede almeno trenta, Kondogbia fu pagato quaranta milioni due anni fa. In queste ore si sta parlando di uno scambio di prestiti con João Cancelo, sono due giocatori che i due club valutano sullo stesso modo e Cancelo sarebbe utile all’Inter per sistemare la fascia destra».

DIFENSORE NECESSARIO«Jeison Murillo sempre in ottica Valencia, un’operazione già impostata con prestito e diritto di riscatto a tredici milioni, per il momento l’operazione è stata congelata da Luciano Spalletti. Con Andrea Ranocchia infortunato, Murillo in partenza per Valencia gli unici due centrali a disposizione sono Milan Škriniar e João Miranda, domenica c’è la prima di campionato con la Fiorentina. Per questo motivo l’Inter ha bloccato l’operazione Murillo-Valencia per un centrale difensivo: ci sono stati contatti col ’91 Eliaquim Mangala del Manchester City, lo scorso anno in prestito proprio al Valencia, si parla di prestito con diritto di riscatto e se ne riparlerà dopo Ferragosto, potrebbe essere lui il rinforzo per la difesa dell’Inter».