Mario Suarez torna di moda: stessi gusti di mercato col Milan

Articolo di
15 giugno 2015, 12:06
Mario Suarez

Mario Suarez, classe ’87, colosso di centrocampo da 190 cm che è stato cercato sin da gennaio da Mancini ed Ausilio: poi è rimasto alla corte di Simeone, segnando il gol decisivo per qualificare l’Atletico ai quarti di finale di Champions League. Ora è l’ennesimo derby di mercato col Milan: i tifosi lo preferiscono a Melo e Thiago Motta. 

SUAREZ MA NON SOLO: OCCHIO A MIRANDA – Per lo spagnolo sono state 35 le presenze nell’ultima stagione con 2 reti: in 5 anni a Madrid 185 gettoni conditi da 5 gol. Centrocampista non inamovibile nella mediana di Simeone, ma di grande importanza anche a partita in corsa, forte presenza a centrocampo non solo per fisicità ed interdizione, ma dotato anche di buona tecnica ed un gran tiro dalla distanza. La valutazione è condizionata anche dalla scadenza del contratto firmata 2017 e da una non incedibilità predisposta dal Cholo, così come per Miranda. Per entrambi però il costo del cartellino si aggira sui 10-12 milioni, sebbene l’Atletico parta dai 15 di base. Mancini stima molto il giocatore, tanto che a gennaio le parti sembravano piuttosto vicine ad una chiusura: ora, da registrare vi è anche l’interesse del Milan che la scorsa estate insieme al Napoli aveva fatto un forte pressing sul ragazzo. L’ennesimo nome condiviso dai cugini, che pare quest’anno più che mai tendino ad avere gli stesi gusti.