Marchetti rinnova, Handanovic non ancora: il cerchio si stringe

Articolo di
6 maggio 2015, 11:57
Marchetti

Notizia di ieri sera, Federico Marchetti è vicinissimo al rinnovo con la Lazio, visto il contratto in scadenza nel giugno del 2016. Questo restringe la cerchia di candidati al dopo-Handanovic, nel caso in cui lo sloveno non dovesse prolungare il contratto con l’Inter: non una questione di soldi bensì di progetto, come ha affermato lo stesso n.1.

MARCHETTI FUORI, HANDANOVIC PIU’ “VICINO”? – Secondo fonti vicine a Roberto Mancini, era proprio Marchetti il candidato preferito del tecnico jesino per prendere l’eredità pesante di Handanovic, nel caso in cui lo sloveno avesse deciso di non rinnovare con i nerazzurri. Il contratto fra la Lazio ed il portiere azzurro scade nel 2016, ma sembra essere arrivato il tanto atteso accordo, quanto meno verbale, fra le parti: Marchetti resta alla Lazio dopo aver ritrovato la miglior forma in questa splendida stagione per lui e l’intera squadra dopo un periodo difficile fra infortuni e basso rendimento, che lo avevano persino visto scalzare da Berisha. Handanovic invece ancora non trova l’accordo con la società, ha fatto chiaramente sapere che non è una questione di soldi bensì di progetto e necessità di voler vincere. Se non avrà garanzie di poterlo fare all’Inter, migrerà per altri lidi. Il numero di “eredi” si stringe ulteriormente: Bardi tornerà, ma dopo il flop al Chievo difficilmente avrà subito la titolarità della porta interista in mano. Perin sarebbe il sogno ma costa, non poco: Cech e Reina sono i profili più desiderati, cartellino a costo zero ma ingaggi dagli oltre 4 milioni di euro annui. Più defilati i doriani Romero, che si svincolerà a giugno e Viviano. ancora di proprietà del Palermo.

Facebooktwittergoogle_plusmail