Marchetti: “Inter, scelta a centrocampo. Una chiave per Icardi”

Articolo di
10 agosto 2016, 00:46
Luca Marchetti

L’esperto di mercato Luca Marchetti, una delle presenze costanti dell’edizione di fine giornata di Sky Sport 24 dedicata al calciomercato, ha fatto il punto sulle prime necessità che Frank de Boer dovrà risolvere per quanto riguarda acquisti e cessioni: alla rosa dell’Inter mancherebbe un centrocampista e c’è la questione Mauro Icardi che continua a tenere banco.

PRIMI PASSI«Frank de Boer ha questi cinque-sei giorni per capire chi lo convince di più o di meno, a prescindere dalle strategie della società. All’Inter mancherebbe un centrocampista, è qui che si è fermato il mercato dell’Inter, de Boer dovrà scegliere se una mezzala come João Mário o un giocatore davanti alla difesa come Luiz Gustavo, in questo momento è questo il ballottaggio fra i due giocatori e João Mário costa il doppio, sarebbe il famoso regalo Suning e bisognerebbe capire questo come si innesta nella situazione per Gabigol. Credo che questi quattro-cinque giorni, l’amichevole di domani e gli allenamenti possano dare a de Boer una prima sensazione su che cosa può servire di più, posto che comunque sono due trattative che l’Inter sta già portando avanti».

CAPITANO IN BILICO«È stata la prima volta che qualcuno ha parlato di Mauro Icardi in maniera così decisa in un momento così delicato. Una delle difficoltà che ha la trattativa è che il muro dell’Inter è molto alto, ha sempre fatto sapere che il giocatore è incedibile perché capitano, ha sempre messo dei paletti molto saldi, dicendo di voler rispettare il fair play finanziario ma non vendere nessuno dei big. L’offerta del Napoli scritta è da quarantotto milioni più due di bonus, è l’unica scritta, poi verbalmente ci sono stati altri abboccamenti ai quali l’Inter ha sempre risposto di non volerne parlare affatto. Ci sarà un altro incontro nei prossimi giorni, per fare un’operazione del genere ci dev’essere la grande volontà da parte di chi acquista e di chi dev’essere acquistato, altrimenti è un’operazione che non si può fare. Finora, almeno dal mio punto di vista, Icardi questo passo di rottura forte con l’Inter non l’ha fatta, anzi. Quando arriva un’offerta così importante uno ha tutte le ragioni di chiedere un rinnovo di contratto che Icardi avrebbe voluto chiedere comunque, quindi c’è anche questo discorso da fare. Si diceva che in questa settimana l’Inter avrebbe incontrato l’entourage di Icardi, l’Inter ha sempre detto di voler rinnovare a fine mercato ma c’è questo discorso che potrebbe essere la chiave per poter chiudere la situazione: accontentare Icardi con un contratto più importante di quello che c’è adesso e lui rimane all’Inter».

Facebooktwittergoogle_plusmail