Marchetti: “Inter dimostra forza su cessioni. Frenata Murillo”

Articolo di
1 agosto 2017, 23:42
Luca Marchetti

Nell’edizione dedicata al calciomercato di Sky Sport 24 Luca Marchetti ha elogiato l’Inter per come stia riuscendo a non svendere i propri giocatori, tenendo il punto sulle valutazioni iniziali e non abbassando le proprie pretese. Questo avrebbe bloccato la cessione di Ivan Perišić al Manchester United ma anche quella di Jeison Murillo al Valencia.

NIENTE SCONTI «L’Inter? Due colpi in arrivo e poi l’attesa per gli ultimi quindici giorni, legati alle cessioni. Potrebbe essere Yann Karamoh, ha fatto un’offerta da cinque milioni al Caen e in questo momento la reputa definitiva, nonostante il Caen valuti il giocatore almeno dieci milioni perché ha fatto una stagione ad alti livelli, è individuato come un giocatore di livello. Dipenderà molto da quello che succederà con le cessioni: l’Inter ha dato una dimostrazione di forza per tenere alto il prezzo delle cessioni, non è scesa sulle valutazioni soprattutto per Ivan Perišić, ha detto che il prezzo è cinquanta milioni con Anthony Martial in prestito, condizione necessaria per arrivare alla cessione del giocatore. Lo sta facendo col Valencia per Jeison Murillo, lo valuta quindici milioni e lo vuole dare a titolo definitivo, per questo c’è stata una frenata perché il Valencia vuole fare prestito con obbligo. Il Valencia vuole Geoffrey Kondogbia ma l’Inter lo valuta trentacinque milioni. C’è un discorso aperto per João Mário, al PSG piace molto. C’è un giocatore che piace molto all’Inter ed è Serge Aurier, ma ha un ostacolo che è extracomunitario come Dalbert Henrique, l’Inter ha un altro slot ma non vorrebbe occuparlo adesso, eventualmetne sarebbe una trattativa da ultimi quindici giorni».