Marchetti: “Inter concentrata su tre arrivi, poi dipende da uscite”

Articolo di
31 luglio 2017, 23:26
Luca Marchetti

Luca Marchetti, giornalista di Sky Sport, ha aggiornato sulle novità riguardanti l’Inter nell’edizione dedicata al calciomercato di Sky Sport 24. Dopo Matías Vecino i prossimi acquisti saranno presumibilmente Dalbert Henrique e Yann Karamoh, poi bisognerà pensare a qualche cessione.

COMPRARE E POI VENDERE«Intanto in questo momento l’Inter è concentrata su questi tre arrivi: Dalbert Henrique, Matías Vecino e Yann Karamoh che arriverà nei prossimi giorni, un giovane molto interessante. Poi molto dipenderà dalle uscite, perché ci sono molti giocatori dell’Inter che piacciono, uno su tutti Ivan Perišić su cui ha messo gli occhi il Manchester United ma da venti giorni non sono arrivate notizie. L’Inter ha fatto una richiesta: cinquanta milioni e il prestito di Anthony Martial, da lì il Manchester United non si è fatto più sentire. Antonio Candreva piace in maniera piuttosto interessata al Chelsea, Antonio Conte l’ha avuto in Nazionale. Abbiamo parlato della possibile cessione di Jeison Murillo al Valencia, l’Inter chiede una quindicina di milioni e il Valencia offre tredici, al Valencia piace anche Geoffrey Kondogbia che l’Inter valuta trentacinque milioni, ma è quasi incedibile per un prezzo del genere. Molto dipenderà dalle uscite, dovesse andare via Murillo è chiaro che servirà un altro difensore centrale, abbiamo parlato di João Mário che piace al PSG. Il mercato dell’Inter di fatto deve ancora partire, queste operazioni che sta portando avanti Piero Ausilio assieme a Giovanni Gardini e Walter Sabatini sono i primi passi per puntellare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti. È chiaro che bisogna tenere conto del progetto tecnico, ma sono convinto che una squadra come l’Inter se dovesse cedere giocatori ad agosto avrebbe già delle alternative. Dalbert è stato convocato dal Nizza per i preliminari di Champions League, questo non significa che la trattativa si è interrotta o ha subito un rallentamento. L’Inter già sapeva che il Nizza l’avrebbe utilizzato per queste due partite, da giovedì ogni giorno è buono per l’arrivo di Dalbert a Milano».