Marchetti: “Calleri all’Inter adesso è molto difficile”

Articolo di
26 novembre 2015, 00:37
Marchetti

L’editoriale di Luca Marchetti per “TuttoMercatoWeb” è dedicato ai talenti sudamericani che potrebbero a breve diventare pezzi pregiati per le squadre di Serie A. Per quanto riguarda l’Inter ce ne sono da segnalare tre, su tutti Jonathan Calleri che però adesso sembra essere molto vicino al Chelsea.

SUDAMERICANI – “L’Inter ha provato ad affondare il colpo per Jonathan Calleri, un ’93 pronto e conosciuto, del Boca Juniors: un gol di rabona che ha fatto il giro del mondo, posto fisso in attacco che il partner fosse prima Osvaldo poi Tévez, adesso la maxi offerta del Chelsea pronto a convincere questo attaccante capace di segnare in tutti i modi e con colpi da gioiello vero. I Blues lo prenderebbero per poi girarlo in prestito, Piero Ausilio ci ha fatto un pensiero ma i margini di manovra almeno a oggi sono pochi. La scuola River Plate invece è ben più nota ai club italiani che ci hanno pescato spesso e volentieri, Lamela docet: Sebastián Driussi promette benissimo, attaccante classe ’96 nel giro delle giovanili dell’Argentina e con un gran destino davanti. Proprio l’Inter lo ha già seguito da vicino più volte. Non più economico il discorso per Douglas, centrocampista del Fluminense, tipico volante sudamericano: la Juventus è in contatto con i suoi agenti, piace tanto anche all’Inter eppure il Flu ha rifiutato qualunque offerta fin qui, inclusa quella importante del PSV Eindhoven. Vogliono prima lanciarlo in prima squadra, poi venderlo a un prezzo superiore. Con le promesse va così”.