Mancini chiede all’Inter giocatori pronti, ecco a chi si riferiva

Articolo di
22 novembre 2015, 13:38
Ausilio Mancini

Rispondendo ad una domanda di mercato durante la conferenza stampa di ieri il tecnico dell’Inter Roberto Mancini ha dichiarato di volere dei giocatori che non abbiano bisogno di mesi per ambientarsi in Italia. Secondo il “Corriere dello Sport” l’allenatore si riferiva sopratutto a due giocatori: Andrea Pirlo e Lucas Biglia.

UNA POLTRANA PER DUE – Dopo la brutta esperienza con Lukas Podolski e Xherdan Shaqiri che, pur avendo una certa esperienza internazionale tra club e le loro rispettive nazionali, arrivarono ad Appiano a gennaio non riuscendo però ad ambientarsi al calcio proposto in Serie A. Motivo per il quale il Mancio sembra più che mai intenzionato a chiedere solamente uomini che abbiamo già giocato in Italia per ridurre al minimo i rischi provocati da un cambio di maglia a metà stagione. Il favorito da questo punto di vista sarebbe l’attuale regista dei New York City che, oltre a portare tanta qualità, arriverebbe in prestito permettendo così alla società di limitare al minimo l’esborso economico. Discorso completamente diverso per quanto riguarda l’argentino viste le difficoltà nel trattare con un osso duro come Claudio Lotito che, per lasciar partire il suo capitano, non chiederà meno di 25/30 milioni di euro.