Longhi: “Dentro Melo e Salah, fuori Shaqiri e Kovacic”

Articolo di
24 giugno 2015, 13:29
Shaqiri

Bruno Longhi di “Sport Mediaset” ha fatto il punto per quanto riguarda il mercato dell’Inter che, dopo aver ingaggiato Jeison Murillo, Miranda e Geoffrey Kondogbia, starebbe per ufficializzare anche gli arrivi di Ervin Zukanovic e Felipe Melo che andrebbero così a rinforzare una rosa che verrà definitivamente completata dall’arrivo di un attaccante esterno. Ma secondo il giornalista il club di Corso Vittorio Emanuele II potrebbe anche decidere di sacrificare due big, ovvero Mateo Kovacic e Xherdan Shaqiri.

SHAQIRI E KOVACIC VIA? – Il talento svizzero non avrebbe infatti minimamente convinto Roberto Mancini né nella posizione di trequartista né in quella di esterno destro (il suo ruolo naturale), motivo per il quale Longhi è convinto che il tecnico non si opporrà assolutamente alla sua cessione se dovesse arrivare un’offerta (si parla di tre club della Premier League molto interessate a lui). La stessa sorte dovrebbe toccare anche all’attuale numero 10 che il Mancio vorrebbe trattenere ma sarà comunque costretto a salutare per risanare i conti finanziare il resto la campagna acquisti. Il super favorito per l’attacco è Mohamed Salah che avrebbe addirittura già trovato l’accordo con l’Inter per trasferirsi a Milano; adesso toccherà al direttore sportivo Ausilio trovare l’accordo con il Chelsea per l’egiziano.

DUBBI SULLA CESSIONE DI SHAQIRI – Tuttavia, considerando la volontà dell’attuale allenatore di giocare con il 4-2-3-1 appare altamente improbabile che l’ex City e Galatasaray possa decidere di sacrificare proprio l’unico esterno di ruolo attualmente in rosa (Palacio non ha più il fisico per farlo con continuità), sopratutto considerando il grandissimo potenziale di Shaqiri le cui difficoltà incontrate in questi primi mesi erano abbastanza prevedibili considerando la diversità tra il campionato tedesco (dove tra l’altro giocava pochissimo) e quello italiano.