Lichtsteiner idea viva, l’Inter ci riprova a gennaio – CdS

Articolo di
4 settembre 2016, 08:03
Lichtsteiner

Secondo quanto riporta il “Corriere dello Sport”, l’Inter non vuole mollare Stephan Lichtsteiner. La Juve ha rifiutato il trasferimento del terzino già in questa finestra di mercato, ma i nerazzurri stanno pensando a un accordo a parametro zero già a gennaio

PARAMETRO ZERO – “Sfumato l’affare all’ultimo giorno del mercato estivo, il passaggio di Stephan Lichtsteiner all’Inter è destinato a tornare d’attualità a gennaio o più probabilmente la prossima estate,quando lo svizzero sarà un appetibile parametro zero. Ecco perché il ds Ausilio e l’agente del terzino si sono lasciati con la promessa di approfondire il discorso nei prossimi mesi”.

IDEA VIVA – A Lichtsteiner il progetto Inter interessa molto. La sua prima opzione era il rinnovo con la Juventus, ma nonostante la trattativa andata avanti a lungo nelle scorse settimane, con la società bianconera non è stato trovato un accordo per prolungare l’attuale legame in scadenza nel 2017. Stephan non si sente più coinvolto al 100% nel progetto e ha iniziato a guardarsi intorno. Come testimoniato dalla chiamata del fratello al ds dell’Inter, a una manciata di ore dalla fine del mercato di agosto. Nonostante il rifiuto della Juve, l’idea nerazzurra resta viva. Per il futuro”.

RIFLESSIONE INTER – “Lo svizzero ad Ausilio piace molto. E’ vero che la sua età non rientra nei nuovi parametri imposti da Suning, ma se nel 2017-18 l’Inter parteciperà alla Champions League, servirà una bella iniezione di esperienza. Soprattutto sulle fasce dove ora de Boer è in difficoltà sia numericamente sia a livello di qualità. Fatta salva la premessa sull’età, l’operazione in corso Vittorio Emanuele è già stata valutata e verrà approfondita. I dirigenti nerazzurri si sono lasciati in ottimi rapporti con l’entourage del giocatore e nei prossimi mesi i contatti non mancheranno. Se sarà addio tra Lichtesteiner e la Juve, l’Inter si è messa come minimo in pole position. Poi, si vedrà“.

Facebooktwittergoogle_plusmail