Leggo: Disaccordo sul rinnovo di Icardi

Articolo di
6 maggio 2015, 11:35
Icardi

Secondo quanto è stato riportato da Leggo.it il rinnovo di Mauro Icardi non è stato ancora accordato del tutto. Le parti hanno trovato un accordo di massima (2,6 mln a stagione), ma il procuratore del giocatore continua a giocare al rialzo, chiedendo altri 500.000 euro. Le parti sembrano essere in disaccordo anche sulla clausola di recesso che permetterebbe a Icardi di lasciare l’Inter in futuro. 

STIPENDIO SOSTANZIOSO – Il procuratore di Icardi è intenzionato di chiedere all’Inter altri 500.000 euro da aggiungere ai 2,6 milioni già pattuiti, quindi il giocatore argentino dovrebbe guadagnare circa 3 milioni a stagione. Il rinnovo di Icardi prende sempre di più le sembianze di una telenovella senza fine. Il giocatore continua a segnare e a giocare ad alti livelli e il suo valore di mercato cresce a vista d’occhio, se l’Inter dovrà sacrificarlo non lo farà per meno di 50 milioni di euro.

LA CLAUSOLA DI RECESSO – Le parti sembrano trovarsi in disaccordo anche sulla cifra della clausola di recesso. I dirigenti nerazzurri hanno pensato di fissare la cifra a 50 milioni, in modo tale da blindare l’argentino, ma il procuratore del giocatore la considera eccessiva e vorrebbe abbassarla fino a 30 milioni. Stando a quanto riporta Leggo.it l’attaccante argentino, Mauro Icardi, è nel mirino del Chelsea, il club inglese non è disposto a pagare il giocatore più di 30 milioni, ma i dirigenti nerazzurri non intendono svenderlo.