Lavezzi in scadenza di contratto? Attenzione ai dettagli

Articolo di
27 dicembre 2014, 21:09
Lavezzi

Da più parti si è letto, si legge e si continuerà a leggere che Lavezzi è in scadenza di contratto, a giugno, con il Paris Saint-Germain. Ciò lo renderebbe appetibile tra gli affari a parametro zero. Ma è veramente così?

LA SCADENZA REALE – E’ vero, il contratto di Ezequiel Lavezzi con il Paris Saint-Germain scade a giugno. Purtroppo, però, si tratta di giugno 2016 e non di giugno 2015, come molti lasciano credere o erroneamente pensano. Il “Pocho” pare abbia deciso di non rinnovare il proprio contratto in scadenza, pertanto può mettersi ufficialmente sul mercato a partire dal 1° luglio 2015, non prima.

GLI SCENARI POSSIBILI – Infatti, qualora Lavezzi rimanesse a Parigi dopo la chiusura della finestra di mercato estiva, a partire dal 1° febbraio 2016 l’argentino potrebbe accordarsi con qualsiasi club, firmando un pre-contratto con validità dal 1° luglio dello stesso anno, lasciando la squadra della capitale francese a parametro zero. L’obiettivo del PSG, invece, è quello di cedere l’argentino al più presto, evitando di perderlo a parametro zero nell’estate 2016 o svendendolo nel corso del mercato invernale sei mesi prima della regolare scadenza. Per questo motivo si cercano acquirenti già in questa finestra di mercato, anche se non ci sono i presupposti per cederlo subito, visto che andrebbe sostituito con un giocatore di pari livello e a stagione in corso, con tutte le competizioni da affrontare, non è semplice. Se ne riparlerà dunque a fine stagione, quando Lavezzi potrebbe dire “au revoir” una volta per tutte. L’Inter resta alla finestra per acquistarlo, ma non a parametro zero…