L’Arena: Schelotto rimarrà al Chievo

Articolo di
3 giugno 2015, 18:08

Con l’arrivo di Maran sulla panchina del Chievo Verona, Ezequiel Schelotto è diventato un giocatore importante per il Chievo. Nonostante questo non ha raggiunto il numero di presenze necessario per essere riscattato. Ma secondo “L’Arena” le due società hanno raggiunto un accordo.

RISCATTO AUTOMATICO – Così “L’Arena” sul mancato riscatto di Schelotto«Il giocatore aveva una clausola nel contratto col Chievo che prevedeva il riscatto automatico dall’Inter se avesse giocato almeno 45 minuti in 28 partite di campionato. Le presenze sono state 29, ma solo 26 volte l’argentino è rimasto in campo per un tempo, subentrato a gara in corso con Cagliari e Verona all’andata e con l’Udinese al ritorno, senza dimenticare le settimane… perse in avvio di stagione, mai utilizzato dalla seconda alla settima giornata in cui si è diviso fra panchina e tribuna anche per i guai ad una caviglia. Quella di Schelotto è una trattativa staccata rispetto a quella che riguarda Ervin Zukanovic».

NUOVA TRATTATIVA – Nonostante il mancato raggiungimento delle presenze necessarie per arrivare al riscatto, Schelotto il prossimo anno giocherà ancora nel Chievo«Il diesse Luca Nember, atterrato ieri nel primissimo pomeriggio in Italia dopo cinque giorni in Argentina, nei prossimi giorni continuerà a lavorarci ma un’intesa di massima con l’Inter c’è già così come l’intenzione di Schelotto di restare al Chievo.
Per Maran, che un giorno gli disse scherzosamente ma non troppo che con quelle gambe potenti ed agili potrebbe “correre per tutta la vita”, uno come Schelotto rappresenta una pedina-chiave, perfetto per occupare ogni zona della fascia di destra. L’Inter verrà incontro al Chievo, che erediterà un contratto di lunga durata in scadenza fino al 2018 di un giocatore che a 26 anni appena compiuti è nel pieno della sua maturità. Gregario di lusso, uno su cui Maran potrà contare ad occhi chiusi».