L’ag. Maresca: “Con Mancini l’Inter ha ricominciato a spendere”

Articolo di
21 maggio 2015, 15:25
Mancini

La redazione de “IlSussidiario.net” ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Isidoro Maresca per chiedergli la sua opinione per quanto riguarda il prossimo mercato dell’Inter che dovrà spendere diversi milioni di euro se vorrà rinforzare la squadra in maniera netta e riuscire così a tornare ai vertici del calcio italiano e qualificarsi così alla prossima edizione della Champions League.

HANDANOVIC – Maresca è convinto che lo sloveno non abbia più la minima voglia di restare all’Inter e il suo rendimento nell’ultimo periodo ne sarebbe la prova: “Secondo me ha voglia di cambiare aria e lo si denota dalla sue ultime prestazioni. Uno come lui non può fare quell’errore contro la Juventus”.

TESORETTO DALLE CESSIONI – “Sono un po’ titubante in tal senso, io credo che l’Inter dovrà per forza di cose cedere i proprio giocatori ad un prezzo inferiore a quello reale. Soprattutto uno come Kovacic che tra le altre cose non ha fatto bene in questa stagione. Non sarà facile trovare una squadra disposta ad offrire tanto”.

DIFFERENZE CON MAZZARRI – “Mancini sa bene che per lottare ad alti livelli bisogna assolutamente prendere i grandi giocatori. Però mi viene spontaneo un dubbio: quando prima c’era Mazzarri non si parlava di queste spese, mentre con Mancini l’Inter ha comprato tanto a gennaio ed è pronta a spendere anche a giugno. Io dico che le colpe non di Mazzarri, anzi, numeri alla mano l’ex allenatore del Napoli ha fatto meglio di Mancini”.