L’ag. di Bardi: “Piace a tanti ma non ho parlato con la Lazio”

Articolo di
7 luglio 2015, 15:11
Bardi

La redazione de “IlSussidiario” ha intervistato in esclusiva l’agente di Francesco Bardi Vincenzo Rispoli per chiedergli se e quali novità ci siano per quanto riguarda il futuro del suo assistito, tornato all’Inter dopo un anno di prestito al Chievo Verona e accostato a club del calibro di Fiorentina e sopratutto Lazio che sembrerebbero pronte a dargli una chance da titolare.

NESSUN CONTATTO – Nei giorni scorsi si era diffusa la voce riguardo un possibile interessamento della Lazio nei confronti dell’attuale portiere dell’Under-21, individuato dalla società biancoceleste come il possibile erede di Federico Marchetti nel caso in cui quest’ultimo decida alla fine di non rinnovare il suo contratto in scadenza a giugno del 2016. Il procuratore di Bardi, pur ammettendo i tanti apprezzamenti ricevuti dal ragazzo, sostiene però di non essere mai stato contattato dalla società del presidente Claudio Lotito: “E’ ancora molto presto per emettere sentenze, di certo c’è che decideremo bene quale sarà il suo futuro. La Lazio? Ho letto di questo interesse, sicuramente ci sono degli apprezzamenti da parte di vari club nei confronti di Francesco, ma onestamente non ho mai parlato con un dirigente della Lazio per il futuro del mio assistito”.

LONTANO DALL’INTER – L’unica certezza al momento sembra essere che il giocatore non rimarrà all’Inter neanche in questa stagione, considerando l’ormai certa permanenza di Samir Handanovic (anche se la trattativa tra i nerazzurri e il suo entourage per il rinnovo è stata interrotta fino a settembre) e la decisione di prolungare il contratto a Juan Pablo Carrizo fino al 30 giugno del 2017. La speranza per il giovane numero uno è quella di riuscire a trovare un club disposto ad affidargli un posto da titolare dopo un’annata vissuta quasi interamente in panchina.