La Samp accetta l’obbligo di riscatto per Dodò: accordo vicino

Articolo di
9 luglio 2016, 14:17
Dodò

Secondo “La Repubblica” sembrano esserci ormai pochi dubbi sul fatto che Dodò sarà il prossimo terzino sinistro della Sampdoria. Il brasiliano tornerà quindi a Genova, dopo il prestito della scorsa stagione, questa volta però trasferendosi a titolo definitivo.

ACCORDO A UN PASSO – L’Inter ha riscattato Dodò versando 7.8 milioni di euro (pagabili a rate annuali da 2.6 milioni) nelle casse della Roma, rispettando così gli accordi presi nell’estate del 2014, ma il giocatore non rientra nei piani di Roberto Mancini che ha chiesto alla società di cederlo per fare cassa. La Sampdoria ha provato a riprenderlo chiedendolo da prima in prestito secco e poi aggiungendo un eventuale diritto di riscatto che però non ha convinto il club milanese. La nuova offerta dei blucerchiati è quella del prestito oneroso biennale con obbligo di riscatto a 4.5 milioni; cifra che permetterebbe ai nerazzurri di fare una plusvalenza. La sensazione è che l’accordo sia davvero a un passo.