La Juventus piomba su Brozovic: le condizioni dell’Inter – TS

Articolo di
13 agosto 2016, 11:26
Marcelo Brozović Croazia

Dopo la cessione di Paul Pogba al Manchester United, la Juventus è ancora alla ricerca di un sostituto per il centrocampo di Massimiliano Allegri. La società bianconera, anche per l’impossibilità di arrivare ad altri obiettivi, ha virato su un giocatore dell’Inter. Ecco quanto si legge su “Tuttosport”.

OBIETTIVO JUVENTUS«Da Marko Pjaca entusiasta per il trasferimento alla Juventus su “pressione” di Mario Mandzukic a Mateo Kovacic (o Marcelo Brozovic) pronti a seguire lo stesso percorso, il passo può non essere così lungo. Con diciotto giorni ancora a disposizione, c’è tutto il tempo perché possa accadere ciò che ora sembrerebbe improbabile. E il fatto che di mezzo ci sia l’Inter non ostacola il delinearsi di un’idea, un progetto, un affare seppur in fase ancora embrionale. Perché il piano dei dirigenti bianconeri non è un mistero: detto che sarebbe cosa buona e giusta sfrondare la mediana, accostare un giocatore affermato e pronto per la Champions a un talento per sopperire alla partenza di Paul Pogba è prospettiva gradita. Così, a fari spenti, Beppe Marotta e Fabio Paratici affiancano agli obiettivi di lusso (come Blaise Matuidi in bilico al Paris Saint-German) gli esponenti di una scuola abituata a far la voce grossa nei più prestigiosi campionati europei. Che si tratti di tesserati nerazzurri o ex, la Juventus è alla finestra, pronta a intervenire.

LE CONDIZIONI DELL’INTER L’Inter valuta Brozovic tra i 25 e i 28 milioni, la Juventus risponde coltivando l’idea di un prestito con diritto di riscatto: una soluzione che, evidentemente, non soddisfa Ausilio. Il ds nerazzurro, nell’attesa, ha lasciato intendere al giocatore che il suo contratto triennale rimarrà tale: durata dell’intesa e stipendio non subiranno ritocchi. E il fresco arrivo del portoghese Joao Mario è un fattore in più: Brozovic, semplicemente, è chiuso dall’arrivo del campione d’Europa. Da Milano non giungono segnali di apertura nei confronti della Juventus: non perché i rapporti siano gelidi, ma per il fatto che l’Inter gradirebbe cedere il croato all’estero. E un paio di club di Premier ha già fatto i suoi sondaggi. In corso Galileo Ferraris, per il momento, considerano la pista buona, ma da sviluppare eventualmente in extremis, naturalmente alle condizioni juventine».

Facebooktwittergoogle_plusmail