Keita, il nome nuovo per l’Inter

Articolo di
31 dicembre 2014, 18:13
keita

L’Inter tenta l’affondo su Keita. l’ex Barcellona quest’anno alla Lazio sta trovando poco spazio. La società avrebbe avviato già i primi contatti. Il giocatore piace molto a Mancini. Ma occhio alla Juve.

L’Inter le sta provando tutte per riuscire a risolvere il problema attacco. Se sul fronte Lavezzi c’è tanto da lavorare e per Podolski non si registrano novità di rilievo, i nerazzurri, per ovviare alle difficoltà di un mercato fin qui  poco esaltante, sondano la serie A. Stando a quanto riportato dal quotidiano “Il Tempo”, la società di Thohir avrebbe individuato nel laziale Keita Balde Diao l’alternativa giusta.

MANCINI LO STIMA – Il tecnico dell’Inter ha una grossa considerazione del giocatore. Per questo motivo sarebbero già stati avviati i primi contatti con la società di Lotito e con l’entourage del giocatore. Allo stato attuale non c’è niente di ufficiale, ma l’Inter vuole cautelarsi nel caso in cui gli obiettivi primari di questa finestra di mercato dovessero sfumare.

ANCHE SQUADRE INGLESI – Interessate a Keita sarebbero anche squadre inglesi. La Lazio a questo punto dovrà sudare sette camicie per resistere agli assalti delle danarose società di oltremanica. Ma in tutto questo non si può non tenere conto della volontà del giocatore, che è stanco di finire in panchina, soprattutto perché all’orizzonte non si profilano grossi cambiamenti nell’assetto tattico biancazzurro.

UNA MANCIATA DI MINUTI – Sono quelli che ha messo assieme Keita con prestazioni spesso al di sotto delle aspettative. La stagione, insomma, non è iniziata bene per l’attaccante che non riesce a mettere a segno il primo gol stagionale. Questa cosa inizia a pesare parecchio sul suo rendimento e la sua tenuta nervosa ne sta risentendo. Se si considera, poi, l’esplosione di Felipe Anderson e l’imminente rientro di Candreva, per il giovane spagnolo sarà sempre più arduo trovare spazio.

GENNAIO MOMENTO BUONO – Per l’allenatore Pioli, Keita è tutt’altro che un punto fermo dello scacchiere. Ecco allora che la possibilità di cambiare aria a gennaio diventa forte. Oltre alle già citate inglesi, interessata al giocatore anche la Juve. Ancora una volta, come per Shaqiri, Lavezzi e Sneijder, c’è da fare i conti con i bianconeri, che seguono il giocatore da tempo.

L’INTER HA UN PICCOLO VANTAGGIO – Chissà però che i rapporti non proprio cordiali sull’asse Torino-Roma, continue le schermaglie tra Andrea Agnelli e Claudio Lotito, non facciano propendere il patron biancazzurro per una cessione del giocatore all’Inter, squadra gemellata. Naturalmente Lotito, che vuole monetizzare al massimo un’eventuale partenza, aspetta un’offerta congrua. Per ora restano solo ipotesi, ma nei prossimi giorni sapremo se i contatti avviati fra le parti porteranno a qualcosa di concreto.

Facebooktwittergoogle_plusmail