Jovetic “fuori” dall’Inter: Fiorentina insiste, Zarate complice

Articolo di
5 novembre 2016, 12:42
Jovetic

Il poco spazio trovato durante l’avventura milanese di de Boer non soddisfa Jovetic, che sicuramente si confronterà con il nuovo tecnico per conoscere il suo futuro nell’Inter. Secondo quanto riportato dal quotidiano “La Nazione”, la Fiorentina resta sullo sfondo per gennaio

FIORENTINA SU JOVETIC – Dopo aver fatto di tutto a fine agosto per riportare Stevan Jovetic a Firenze – prima di scontrarsi con la fermezza del gruppo Suning sull’incedibilità dell’attaccante montenegrino a condizioni sfavorevoli per l’Inter -, negli ultimi giorni si torna a parlare con insistenza di un futuro viola per lui. Operazione non facile dal punto di vista economico, ma che potrebbe sbloccarsi grazie all’ottimo rapporto tra il Direttore Sportivo viola Pantaleo Corvino e Jovetic stesso, anche grazie alla collaborazione dell’agente Fali Ramadani, uomo di fiducia per Corvino. Inoltre, dopo la pessima gestione fatta da Frank de Boer, Jovetic è alla ricerca di spazio e fiducia.

TRATTATIVA COMPLICATA – Sempre a Firenze si parla di un possibile addio dell’ex Inter Mauro Zarate e – non casualmente – il suo addio a gennaio aprirebbe le porte per un nuovo innesto nell’attacco viola: Jovetic sarebbe il giocatore ideale, la seconda punta di qualità che servirebbe a Paulo Sousa per variare il gioco offensivo della sua Fiorentina. L’idea della società della famiglia Della Valle resta quella di riportare Jovetic a casa attraverso un semplice prestito partecipando al pagamento del suo ingaggio fino a fine stagione, in pratica lo stesso tentativo fatto ad agosto: stavolta l’Inter cederà per accontentare Jovetic? A decidere potrebbe essere il nuovo allenatore.