Inter, tanti sondaggi in difesa: se ne riparlerà a gennaio – TS

Articolo di
1 settembre 2016, 11:46
caceres

Nell’ultimo giorno di mercato, l’Inter ha provato a piazzare il colpo last-minute. E’ stato sondato il terreno con molti terzini ma non c’è stato tempo e modo di imbastire reali trattative. Ecco tutte le idee che il club nerazzurro ha avuto, come riporta “Tuttosport”.

TANTI SONDAGGI«L’Inter ha pensato a Criscito ma lo Zenit ha chiesto 10 milioni; poi è stato chiesto il prestito di Darmian però il Manchester United ha detto no. Quindi è stato il turno di Lichtsteiner, offerto dal suo entourage, ma la Juventus ha prontamente chiuso la porta. L’Inter a quel punto ha valutato diverse strade, giocatori chiusi nei propri club, ma non del tutto affidabili fisicamente (Coentrao-Real e Debuchy-Arsenal), così come Caceres, svincolatosi dalla Juventus. Ieri si è addirittura proposto il grande ex Maicon ma l’Inter dopo averci pensato a lungo ha risposto «no, grazie». Quindi tutto come prima, anche per quanto concerne il reparto dei centrali dove alle spalle di Miranda e Murillo rimangono Ranocchia e Andreolli (pronto fra un mese), più il duttile Medel.

SE NE RIPARLA A GENNAIOCon quanto speso, è un peccato che l’Inter non sia riuscita a completare la rosa che comunque già ora vale molto più del quarto posto della stagione passata. A questo punto si vedrà cosa accadrà a gennaio. Suning intende alzare il fatturato del club con nuovi sponsor e probabilmente acquistare per la sua squadra cinese (Jiangsu) un paio di elementi nerazzurri (Melo, Biabiany ed Eder i principali candidati). Sistemato il bilancio, non sarebbe sorprendente un inizio di 2017 con nuovi botti, magari proprio nel reparto difensivo con i nomi di Lindelof e Criscito (più possibili new entry) in prima fila».

Facebooktwittergoogle_plusmail