Inter stufa su Emre Mor. Karamoh, a breve il Caen cede – AP

Articolo di
14 agosto 2017, 01:07
Emre Mor

Le voci circolate nel weekend su un rallentamento della trattativa per portare Emre Mor dal Borussia Dortmund all’Inter hanno trovato conferme secondo Alfredo Pedullà. Per il giornalista di Sportitalia la motivazione del probabile cambio di obiettivo sarebbe data dall’atteggiamento del suo agente, perciò ora le energie nerazzurre si concentreranno su Patrik Schick e Yann Karamoh.

FUORI UNO, DENTRO DUE – L’Inter avrebbe mollato definitivamente Emre Mor. Ad affermarlo è il giornalista di Sportitalia Alfredo Pedullà sul suo sito ufficiale, dicendo che i nerazzurri ci avrebbero ripensato a causa delle condizioni imposte dal suo agente Muzzi Özcan, che ha cambiato troppe volte i dettagli di un accordo che qualche giorni fa sembrava scritto. Ora l’obiettivo principale in attacco diventa Patrik Schick, con la necessità di mettere da parte i soldi da destinare alla Sampdoria, perciò la trattativa col Borussia Dortmund può considerarsi arenata. Diversa la posizione relativa a Yann Karamoh: l’esterno del Caen è in scadenza di contratto al 30 giugno 2018 e perciò il costo del suo cartellino è piuttosto contenuto, negli ultimi giorni di mercato non è da escludere che i francesi abbassino le pretese e accettino meno dei dieci milioni di euro richiesti attualmente.