Inter, rimane solo Candreva: Suning fa felice Mancini? – GdS

Articolo di
17 luglio 2016, 09:09
Candreva

Il malcontento di Mancini, a causa del mercato fermo e soprattutto dell’abbandono di trattative per giocatore da lui espressamente richiesti, potrebbe rientrare se Suning decidesse di accontentarlo con almeno un nome: secondo quanto riportato dalla “Gazzetta dello Sport” odierna, torna in auge quello di Candreva

DI NUOVO CANDREVA – “Se Roberto Mancini scollina la tournée americana, Suning potrebbe andargli incontro su uno dei nomi fatti dal tecnico per questo mercato: Antonio Candreva. L’esterno della Nazionale e della Lazio è corteggiato da diversi club in Italia e in Europa, ma è ammaliato quasi esclusivamente dalla maglia nerazzurra. Il feeling con il club risale a molto tempo fa e con il passare delle settimane si è cementato. Semmai ciò che non si è sedimentato è il rapporto con Claudio Lotito che ha fatto il prezzo del giocatore già prima che iniziasse il mercato e da lì non si è scostato: 25 milioni di euro. Prima che il mercato dell’Inter si concentrasse su Gabriel Jesus e Joao Mario, i nerazzurri si erano avvicinati al Presidente della Lazio manifestando il loro interesse per Candreva pur senza raggiungere la richiesta iniziale. Il club di corso Vittorio Emanuele infatti era arrivato a ipotizzare un’offerta da 18 milioni più 2 di bonus. Troppo pochi per la Lazio, rilanciabili per l’Inter al massimo di un milione, non di più″.

IL NO AL NAPOLI – “Così nel congelamento nerazzurro si sono inseriti altri club nelle ultime settimane. Prima un timido tentativo del Chelsea (timido perché i Blues hanno anche altre piste aperte) e poi uno più profondo e deciso del Napoli. Ma qui sarebbero emersi i dubbi di Candreva stesso, indeciso se accettare di confrontarsi con un ambiente ancor più caloroso rispetto a Roma e di inserirsi in una rosa che in questo momento e in quel ruolo Maurizio Sarri dispone di un buon garage: Lorenzo Insigne, José Callejon, Dries Mertens e Marek Hamsik. Ognuno con le sue caratteristiche e non tutti stazionari sulla destra. Ma comunque giocatori offensivi che ridurrebbero il minutaggio per Candreva. Il motto iniziale dell’Inter si è rivelato poi previdente: dobbiamo avere tutti pazienza, subito non sarà possibile chiudere un accordo. E così è stato. Candreva tornerà dalle ferie tra pochi giorni e dovrà aggregarsi al raduno della Lazio se non vorrà andare allo scontro con Lotito. Lo stop della trattativa per Joao Mario e l’emersione delle vere concorrenti per Gabriel Jesus hanno fatto sì che l’Inter debba ancora trovare un giocatore offensivo per completare il 4­-2-3-1 di Mancini (senza comunque scordarsi di Eder)”.