Inter, più di 24 mln per Vecino? Il motivo. Stallo Martial – PS

Articolo di
19 luglio 2017, 12:14
Martial

L’Inter è bloccata sul mercato in entrata in attesa che si sblocchi la cessione di Ivan Perisic: secondo quanto riportato da Premium Sport, il nodo della questione è Anthony Martial, richiesto dai nerazzurri come contropartita. Intanto il procuratore di Matias Vecino lavora per trovare la quadra tra il club meneghino e la Fiorentina. Tutti i dettagli

STALLO – “Ivan Perisic è partito per la tournée cinese ma resta sempre in attesa dell’offerta giusta del Manchester United: prima i nerazzurri volevano almeno 55 milioni di euro, ora cercano a tutti i costi di inserire nella trattativa anche Anthony Martial. Il giocatore piace a Spalletti così come a Mourinho, ecco il motivo dello stallo: gli inglesi propongono un prestito secco, i nerazzurri spingono per l’obbligo di riscatto o almeno per il diritto”.

MOTIVI DI BILANCIO – “Capitolo Vecino, il procuratore Lucci è al lavoro per trovare la quadra tra Inter e Fiorentina. I viola, anche per motivi ambientali, non accetteranno cifre inferiori alla clausola (24 milioni di euro da pagare in due anni) mentre i nerazzurri stanno studiando anche l’eventualità di pagare più soldi della clausola stessa. Perché? Questioni di bilancio. Le clausole devono essere pagate in due anni e non oltre, quindi nel caso dell’uruguaiano sarebbero 12 per ognuno dei due bilanci, mentre, per esempio, offrendone simbolicamente 25, un milione in più, si potrebbe chiedere alla Fiorentina di dilazionare la cifra in più esercizi”.