Inter, no autofinanziamento? A gennaio si può investire – GdS

Articolo di
17 dicembre 2017, 07:51

Secondo la “Gazzetta dello Sport”, l’Inter potrebbe investire subito a gennaio per giocarsi il campionato, per poi lavorare alle plusvalenze a giugno

AUTOFINANZIAMENTO E FPF – Spalletti invoca interventi sul mercato a gennaio. Certo, la voce dovranno alzarla soprattutto i dirigenti di base a Milano. Pare che Sabatini ci abbia già provato senza troppo successo nel suo ultimo blitz a Nanchino: il problema è di strategia rispetto ai paletti del FairPlay finanziario. Entro il 30 giugno l’Inter dovrebbe incassare circa 60 milioni in plusvalenze per evitare multe o sanzioni Uefa. E Zhang Jindong ha allora confermato la politica dell’autofinanziamento a gennaio, con l’obiettivo di fare cassa nella seconda parte della stagione attraverso nuovi ricavi, potenziali cessioni e l’eventuale possibilità di anticipare a bilancio una parte dei premi Champions”.

INVESTIMENTI IMMEDIATI – “La via alternativa? Investire subito (a gennaio non ci sono di fatto limiti), alzare quindi il valore della rosa e affidare poi a Sabatini e Ausilio il compito di far tornare i conti prima di luglio con una serie di cessioni ben mirate. Ed è forse questa l’unica soluzione in grado di far sognare in grande il popolo nerazzurro, una strada che non ha fra l’altro segreti per Sabatini, vero re delle plusvalenze”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE