Inter, il piano per Verratti: l’aiuto di Thohir e la Champions – CdS

Articolo di
20 gennaio 2017, 11:31
Marco Verratti PSG

Ormai sembra chiaro: il colpo estivo tanto voluto dall’Inter porta il nome di Marco Verratti. Le condizioni per arrivare al centrocampista del Paris Saint-Germain sono però tante e vincolanti. Ecco il quadro esposto dal “Corriere dello Sport”.

OBIETTIVO ASSOLUTO – «La qualificazione alla Champions è una condizione fondamentale. Non solo renderà più agevoli gli importanti investimenti che ha in mentre Suning per trasformare l’Inter in una potenza mondiale, visto che l’Uefa continuerà comunque a vigilare. Ma è l’unico vero palcoscenico in grado di attirare i grandi campioni, mettendosi in competizione con le altre big d’Europa. Tra questi c’è anche Verratti, che la prossima estate potrebbe decidere di tornare in Italia. Il club nerazzurro lo sa, si è già informato sulla situazione ed è pronto a mettersi in corsa.

LA MANO DI THOHIR – Nel frattempo, però, c’è da lavorare anche sull’altro fronte: convincere il Psg al sacrificio. Ed è qui che l’Inter ha probabilmente la sua carta migliore. Tra il presidente del club francese, Al Khelaifi, e quello interista, Thohir, esiste una solida amicizia, frutto di affari in comune nel campo dei media e e della comunicazione. Insomma, trovandosi nella necessità di accontentare Verratti e il suo desiderio di tornare in Italia, potrebbe favorire una società amica, piuttosto che un’altra con cui magari i rapporti non sono così amichevoli. In ogni caso sarà un’operazione vicina ai 100 milioni di euro, senza contare un ingaggio da top assoluto. Suning avrebbe le risorse necessarie, ma senza Champions sarebbe difficile trovare il modo di giustificarla davanti all’Uefa».