Inter da sfoltire: senza l’Europa Ausilio dovrà a ridurre la rosa

Articolo di
25 novembre 2016, 15:01
Gardini Ausilio Zanetti

La sessione di gennaio sarà a dir poco movimentata per Piero Ausilio che, vista anche e sopratutto l’eliminazione dell’Inter dall’Europa League, dovrà fare il possibile per sfoltire una rosa composta da quasi trenta elementi.

TANTI ESUBERI – Al momento l’Inter dispone di 29 giocatori e ad oggi solamente due di loro lasceranno certamente Appiano Gentile a gennaio, ovvero Guy Eloge Yao e Jonathan Biabiany, con quest’ultimo che potrebbe accettare di trasferirsi in Cina accettando la proposta dello Jiangsu (l’altra squadra di proprietà del gruppo Suning); un percorso che potrebbe fare anche Felipe Melo, destinato a non vedere più il campo da qui fino a maggio se mai dovesse decidere di rimanere. Per quanto riguarda Stevan Jovetic bisognerà invece trovare un club ad accollarsi tutto il suo stipendio, a meno che non sia lo stesso attaccante ad accettare di ridursi l’ingaggio pur di giocare titolare per 5-6 mesi. Uno tra Geoffrey Kondogbia e Marcelo Brozovic partirà solamente in caso di offerte irrinunciabili mentre non è da escludere che anche Senna Miangue e/o Assane Gnoukouri possano accettare di andare in prestito in una provinciale. Difficilissimo infine convincere i vari Andrea Ranocchia, Yuto Nagatomo, Davide Santon e Danilo D’Ambrosio a fare le valigie.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.