Inter-Brozovic, gelo tra le parti. Tevez più che suggestione – PS

Articolo di
12 agosto 2016, 15:22
Carlos Tévez

Daniele Miceli di Premium Sport fa il punto del mercato in casa Inter: nerazzurri scatenati e vicini alla fumata bianca per Joao Mario. In partenza probabilmente Marcelo Brozovic, mentre Mauro Icardi continua ad essere considerato incedibile. Carlos Tevez molto più di una suggestione

FUMATA BIANCA IN ARRIVO – «L’Inter sta per chiudere il colpo Joao Mario, la fumata bianca è vicina: 37,5 milioni di euro allo Sporting Lisbona e i restanti 7,5 al fondo di investimento che detiene il 25% del cartellino del portoghese. Netto salto in avanti per quanto riguarda l’ingaggio: in Portogallo il centrocampista guadagnava 600.000 euro, adesso invece andrà a prendere quasi 3 milioni all’anno. C’è dunque un’Inter scatenata sul mercato, che tira fuori 45 milioni di euro dopo i 25 di Candreva. L’arrivo quasi certo di Joao Mario implica però la cessione di Marcelo Brozovic, che è quasi un doppione del portoghese: il croato piace molto alla Juventus – con cui non esiste ancora trattativa – ma anche in Premier League, Arsenal su tutte. La società nerazzurra lo farà partire solo a fronte di un’offerta di 28/30 milioni e tra l’altro, dagli ultimi contatti tra il club e l’entourage del giocatore, è venuta fuori la mancata disponibilità a ritoccare l’ingaggio. Quindi con una congrua offerta Brozovic può tranquillamente andare. Mauro Icardi dovrebbe rimanere in nerazzurro poiché la volontà dell’Inter è quella di non cederlo, anche perché una valida alternativa al momento non esiste. Guai però a dire che sia finita tra l’argentino e il Napoli: la società di Aurelio De Laurentiis è in attesa di segnali da parte dell’Inter e qualora arrivassero sarebbero pronti ad andare oltre i 60 milioni».

PIÙ DI UNA SUGGESTIONE – «Gli acquisti non si fermano a Joao Mario, perché l’Inter punta a prendere un altro centrocampista senza dimenticare Gabigol: sul brasiliano ci sono anche Juventus e Leicester, che paradossalmente offre una cifra più alta (27 milioni) di nerazzurri (25) e bianconeri (20). Tutte e tre le squadre hanno comunque fatto sapere di non voler partecipare ad aste e il Santos sembra essere d’accordo. Carlos Tevez è più di una suggestione, soprattutto se alla fine dovesse partire Icardi: dunque non si tratta di una voce campata in aria, ma al momento non esiste trattativa».

Facebooktwittergoogle_plusmail