Inter, 4 nomi col Valencia e 5 col PSG! Più Diop e Karamoh – AP

Articolo di
9 agosto 2017, 01:19
Sabatini 3

Settimana frenetica in casa Inter, che non si ferma dopo l’arrivo di Dalbert: come riportato da Alfredo Pedullà attraverso il proprio sito, continua il lavoro di Sabatini in Francia, piazza principale del mercato nerazzurro in entrata, mentre per le cessioni bisogna spostarsi in Spagna, precisamente a Valencia

AFFARI IN SPAGNA – “Tra entrate e uscite, il mercato dell’Inter entrerà presto nel vivo. Partiamo dalle uscite: le prossime ore saranno probabilmente quelle giuste per il trasferimento di Jeison Murillo al Valencia, il difensore spinge per andare e in qualche modo cercheranno di accontentarlo. La formula è quella del prestito con obbligo di riscatto. Il Valencia ha anche il sì di Geoffrey Kondogbia, ma serve tutto il resto. L’Inter ha chiesto Ezequiel Garay in prestito, monitora altre situazioni per il ruolo di difensore centrale e ha mostrato freddezza per Joao Cancelo (valutazione alta)”.

AFFARI IN FRANCIA – “Presto verranno riallacciati i rapporti con il Paris Saint-Germain: Serge Aurier piace, dopo una fase di meditazione possono essere sciolte le riserve considerato anche che occuperebbe il secondo slot. Il PSG resta una mina vagante: un’altra entrata negli ultimi trenta metri potrebbe permettere di liberare uno tra Angel Di Maria e Javier Pastore, bisogna aspettare. Joao Mario in uscita? Al PSG la cosa intriga parecchio, ma il pre-campionato del portoghese è stato molto importante, assolutamente ritrovato dopo i problemi tattici della scorsa stagione. E quindi l’Inter oggi frena. Per quanto riguarda il difensore centrale, chiesto Garay in prestito al Valencia, piace molto Issa Diop del Tolosa, mentre per Presnel Kimpembe (PSG) al momento non ci sono”.

AFFARI SULLE FASCE – “Per Ivan Perisic oggi è calma piatta, domani vedremo, Luciano Spalletti ritiene che il periodo più complicato sia alle spalle, ma il mercato ha spesso chiari di luna imprevedibili. Capitolo Emre Mor (Borussia Dortmund): i piccoli problemi citati da Walter Sabatini stanno per essersi superati, magari alzando la posta di un paio di milioni rispetto ai 12-13 messi in preventivo. Prestito con diritto oppure obbligo, si lavorerà su questi dettagli. Aggiornamento su Yann Karamoh: vuole l’Inter, ha detto no ad almeno tre proposte, il Caen non molla, se l’attaccante manterrà quest’atteggiamento di fedeltà ai nerazzurri arriverà a parametro zero (oppure negli ultimi giorni di mercato), specie dopo l’uscita social delle scorse ore”.

Facebooktwittergoogle_plusmail