IlSussidiario: Nani, no all’Inter per queste due ragioni

Articolo di
5 giugno 2015, 15:58
Nani

Fra i vari nomi accostati all’Inter negli ultimi giorni, spicca quello di Nani. L’ala portoghese, di proprietà del Manchester United, dopo un’eccellente annata in prestito allo Sporting Lisbona, sembra essere uno degli obiettivi di Roberto Mancini. Ma le probabilità che possa arrivare a Milano sono purtroppo minime.

VARIE OFFERTE – IlSussidiario.net rivela oggi in esclusiva che difficilmente Nani vestirà la maglia nerazzurra nella prossima stagione. Il portoghese, che allo Sporting Lisbona sembra aver ritrovato l’estro e la classe che lo avevano contraddistinto negli anni passati, è tornato nei radar di club prestigiosi. Club che possono garantirgli di giocare la Champions League, al contrario dell’Inter che, nella prossima stagione, non si è qualificata per alcuna competizione europea.

INGAGGIO IMPORTANTE – Un altro fattore importante è rappresentato dall’ingaggio richiesto: 5 milioni di euro all’anno, che Nani non pare disponibile a trattare. Troppi per l’Inter, costretta a risparmiare per rientrare nei parametri del Financial Fair Play e che non può permettersi di rischiare tanti soldi su un calciatore senza esperienza in Serie A e che potrebbe quindi rischiare di non ambientarsi al meglio.

Il mercato interista dovrà quindi ripartire da un altro profilo di giocatore.