Il Fenerbache insiste, sì di Guarin: ma l’offerta è bassa

Articolo di
24 giugno 2015, 13:14
Guarin

Secondo quanto filtra dalla Turchia, Fredy Guarin avrebbe detto sì al Fenerbache ed al direttore italiano Terraneo ex portiere di Milan e Torino. Turchi che sondano anche Hernanes, nel caso in cui dovesse saltare la pista che porta al colombiano. La distanza tra domanda ed offerta è però ancora alta: 5 quelli proposti, almeno 9 invece chiesti dall’Inter. 

GUARIN O HERNANES, CHI PARTE E CHI RESTA – Per come è finita la stagione uscente, non vi è dubbio che sia il Profeta quello con le maggiori chance non solo di rimanere, ma di vestire una maglia da titolare nell‘Inter futura. Tanto da convincere Mancini a lasciar partire anche uno fra Kovacic e Shaqiri. l’ex Lazio è il giocatore più completo tecnicamente e versatile tatticamente della rosa interista, capace di giocare da regista basso o trequartista nel 4-2-3-1 e praticamente in tutti i ruoli del rombo. La sua personalità ed esperienza lo rendono un giocatore chiave agli occhi del mister nerazzurro, ecco perché dopo 4 stagioni Guarin sembra davvero vicino al definitivo addio. Si è conclusa l’ennesima colma di incostanza e prestazioni anonime, con qualche gol e serate di grazia ma troppo poche in relazione alle tante giocate. Con Mancini è praticamente sceso sempre in campo, anche lui può adattarsi a qualsiasi ruolo di centrocampo, pur conservando quell’anarchia di base che non lo rende indispensabile. Con l’offerta giusta dalla Turchia, circa 8 milioni, potrebbe partire: il Fenerbache è convinto di avere il sì dal giocatore ma deve alzare l’offerta iniziale di soli 5 milioni.