Giunta: “Keita a Milano, ma no trattativa Lazio-Inter. Duncan…”

Articolo di
16 luglio 2017, 23:17
Giunta

Mario Giunta, esperto di mercato per Sky Sport 24, ha parlato della situazione legata a Baldé Diao Keita, da molti dato già all’Inter in serata. È vero che il senegalese ha lasciato il ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore ma al momento non risulta esserci una trattativa fra i due club, tuttavia non si può escludere che ciò avvenga nei prossimi giorni. In salita le quotazioni di un ritorno di Joseph Alfred Duncan, ora al Sassuolo.

IL CASO DI SERATA«Baldé Diao Keita? Sappiamo che è già arrivato a Milano, i motivi sono personali perché Simone Inzaghi ha lasciato ventiquattro ore libere alla squadra per ricaricare le battiere e per chi vuole andare a trovare le famiglie. Detto ciò Keita è andato a Milano per motivi personali, non c’è nessun viaggio di mercato però possiamo dire che all’Inter Keita è sempre interessato come attaccante esterno, per andare a colmare l’eventuale partenza di Ivan Perišić. Detto ciò non c’è nessuna trattativa in atto tra l’Inter e la Lazio per Keita ma non possiamo dire che non ci potrà essere in futuro, perché potranno iniziare dei contatti nei prossimi giorni. Partiamo dal fatto che Keita e l’Inter da diverso tempo si corteggiano, quindi potrebbe nascere qualcosina. Non stasera ma nei prossimi giorni, è chiaro che è il 16 luglio e siamo nel pieno del calciomercato, non ce la sentiamo di escludere un contatto però per ora non c’è stato assolutamente nulla».

GLI ALTRI NOMI«Joseph Alfred Duncan è un altro giocatore che l’Inter sta seguendo con grande attenzione, la prima valutazione che il Sassuolo ha fatto è di venti milioni e non ci sono stati contatti diretti tra i due club ma soltanto tra l’agente del giocatore e l’Inter. Non creerebbe problemi dal punto di vista delle rose, perché per l’Inter Duncan è un prodotto del settore giovanile e potrebbe essere inserito senza creare problemi particolari. Venti milioni la richiesta del Sassuolo, dodici milioni l’idea dell’Inter, perché sarebbe il doppio di quanto ha incassato dalla cessione la prima volta, anche qui non è partita la trattativa. Dalbert Henrique invece è una trattativa già partita, di fatto è anche arrivata perché siamo a un punto dove anche il Nizza se si tira indietro fa un danno al giocatore, oggi ha giocato l’amichevole con lo Slavia Praga e l’hanno subissato di insulti sui social, ha rotto con la società e anche la tifoseria. Perišić? Si parla di un’altra offerta del Manchester United di circa quarantatré milioni, al momento non risulta questo tipo di offerta, anzi la prima offerta era da quarantacinque milioni e l’Inter l’ha rifiutata. Detto ciò l’Inter chiede oltre cinquanta milioni, anche qui bisogna capire com’è la situazione all’interno dell’Inter».