Giampaolo: “Sapevo di Schick via, serve una punta”. Inter vicina

Articolo di
13 agosto 2017, 18:15
Schick

Marco Giampaolo – allenatore della Sampdoria -, in conferenza stampa dopo la vittoria sul Foggia in TIM Cup, come riportato dal sito del “Secolo XIX”, congeda quasi ufficialmente Schick, che nella prossima settimana dovrebbe definire il suo passaggio all’Inter, a meno che non ci siano altre clamorose novità che potrebbero portarlo all’estero

SCHICK IN USCITA – Non ha più speranze Marco Giampaolo, che sa di non poter trattenere l’attaccante ceco, ormai destinato all’Inter: «Certo che mi serve un attaccante, io ora Patrik Schick non ce l’ho: ne ho bisogno. Abbiamo bisogno di mettere un giocatore in attacco, non perché non ho fiducia in quelli che ho, ma perché le partite le vinci con quelli lì davanti bravi, altrimenti non vinci. L’ho detto in tempi non sospetti che Schick sarebbe andato via. Quando è arrivato aveva qualità, ma non una struttura definita. Poi, è cresciuto straordinariamente fisicamente durante l’anno, ma i fondamentali tecnici li aveva già. Dopo una vittoria in un derby avevo detto cose per cui mi avete criticato e che poi si sono puntualmente verificate. Schick non so, non l’ho ancora visto: lui è un giocatore della Sampdoria, non so quando potrà essere disponibile per allenarsi con noi e non so cosa succederà».