Genoa su Nagatomo, Inter su Perotti: scambio difficile, i motivi

Articolo di
21 luglio 2015, 12:08
Nagatomo

Ormai è chiaro: prima si cede, poi si acquista. Roberto Mancini ha chiesto un terzino sinistro e l’indiziato numero uno per la cessione è Yuto Nagatomo. Secondo quanto riferito dal “Corriere dello Sport”, il nipponico è vicino all’addio, ma lo scambio con Diego Perotti è complicato

NO DI NAGATOMO AL GENOA – Il futuro di Yuto Nagatomo inizia ad assumere un colore nerazzurro sempre più sbiadito. Il giapponese non resterà all’Inter né in Italia, dove ha intenzione di giocare solo con la maglia nerazzurra, ma ha fatto sapere di voler andare in Premier League. In questo modo diventerebbe inutile l’interessante proposta avanzata dal Genoa, che vuole sfruttare anche il potenziale commerciale del giapponese in Patria. Difficile, quindi, convincere il nipponico ad accettare il Genoa.

PEROTTI PIANO B DELL’INTER – La volontà di Nagatomo di cercare una destinazione più importante di quella genovese, non solo a livello economico, rende complicata anche la trattativa dell’Inter per portare Diego Perotti a Milano. L’esterno argentino del “Grifone” resta un’alternativa per l’attacco nerazzurro, ma nelle gerarchie di Roberto Mancini è dietro a Ivan Perisic, Stevan Jovetic e ovviamente Mohamed Salah. Si continuerà a monitorare la pista, ma la richiesta economica del Presidente Enrico Preziosi è certamente eccessiva.