GdS: Tourè e articolo 17 norme FIFA. Potrebbe utilizzarlo?

Articolo di
8 maggio 2015, 08:46
toure

Luca Taidelli, inviato della “Gazzetta dello Sport”, riporta un particolare importante nella vicenda del possibile trasferimento di Tourè all’Inter a fine stagione. Una possibilità di liberarsi, nonostante la volontà del club, invocando l’articolo 17 delle norme FIFA. Vediamo di cosa si tratta:

PRESSING – Roberto Mancini è in pressing sul Yaya Tourè da Natale scorso. Telefonate frequentissime tra i due per coltivare un rapporto che va ormai oltre il rapporto professionale tra giocatore ed ex tecnico.

ARTICOLO 17 – Tourè ha capito che il Manchester City vuole tirare l’acqua al suo mulino e quindi potrebbe inserirlo come pedina di scambio per arrivare ad altri giocatori, ad esempio Pogba. Ipotizzando un braccio di ferro con la dirigenza dei “citizens”, l’ivoriano insieme al suo entourage ha preso in considerazione anche l’ipotesi di avvalersi dell’articolo 17 delle norme FIFA. Articolo che prevede che un giocatore che abbia compiuto i 28 anni (e con Tourè ci siamo) e che abbia firmato l’ultimo contratto da più di due anni, potrebbe liberarsi pagando un basso indennizzo a condizione che non giochi, per un anno, in un club dello stesso paese dell’ultima squadra. Tourè potrebbe quindi sfidare il City con buone possibilità di vincere.

Vedremo se sarà il caso di arrivare a tanto.