GdS: “Thiago Motta all’Inter se arriva Toure’!”

Articolo di
19 maggio 2015, 09:42
Thiago Motta

Il mercato dell’Inter inizia a scaldare i motori in vista della partenza del Gran Premio estivo. Thiago Motta, ad esempio, è uno dei nomi caldi di Mancini che potrebbe dare esperienza e solidità al centrocampo. Ma a determinate condizioni che Matteo Dalla Vite, inviato della “Gazzetta dello Sport”, riassume così:

INTENZIONI – Mancini vuole giocatori forti, fisici, tecnici ed esperti. Capaci anche di reggere la pressione di San Siro, fattore che sta diventando sempre più pesante per questa Inter. Il tutto passerebbe da una mezza rivoluzione il cui perno potrebbe essere Thiago Motta. L’oriundo ex Inter deve però essere lusingato e convinto ad accettare il ritorno a Milano. Come? Con un “piano calamita”.

TOURE’ – L’opera verbale di Mancini può arrivare fino ad un certo punto. Conteranno anche le azioni tangibili del club nel dare un segnale preciso: costruire subito una squadra da scudetto si può. Thiago Motta non ha ricevuto proposte di rinnovo dal PSG e il suo agente ha riferito che il fatto di non giocare le coppe non sarebbe un problema per Motta. A questo punto servirebbe, appunto, Tourè: un pezzo grosso ne chiama un altro! L’ingaggio dell’ivoriano fungerebbe da calamita per l’italo-brasiliano dimostrando che l’Inter fa sul serio. Un centrocampo con Motta e Tourè avrebbe quella personalità tipica da “piani alti” della classifica.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail