GdS: l’Inter valuta le alternative a Benatia e Cuadrado

Articolo di
6 giugno 2015, 14:35
Basa

Mehdi Benatia e Juan Cuadrado non sono solamente due vecchie conoscenze della Serie A ma anche gli obiettivi principali dell’Inter di Roberto Mancini per quanto riguarda la difesa e l’attacco. Riuscire a riportare entrambi in Italia non sarà un’impresa per niente facile e infatti, secondo quanto riporta l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, il direttore sportivo Piero Ausilio starebbe già lavorando a diverse alternative.

DIFESA – Come noto il presidente Thohir si trova a Berlino per assistere alla fine di Champions League ma il Tycoon indonesiano non si limiterà a guardare la partita ma approfitterà della presenza delle dirigenze dei maggiori club europei per discutere con loro di mercato. Uno di questi incontri sarà ovviamente con il Bayern Monaco per approfondire faccia a faccia i discorsi sul centrale marocchino ex Roma, difficile (per non dire impossibile) che i bavaresi lo lascino partire, motivo per il quale l’Inter starebbe lavorando su altri quattro giocatori: Thomas Heurtaux, Aymen Abdennour del Monaco, il bulgaro Georgi Terziev del Ludogorets e il trentaduenne Marko Basa del Lille.

ATTACCO – Discorso molto simile anche per l’attacco con Cuadrado indicato ad oggi come il primo nella lista degli esterni offensivi consegnata dal Mancio alla dirigenza; sul colombiano ci sarebbe però anche la Roma che cederà almeno uno tra Gervinho e Ljajic. Nel caso in cui il classe ’88 del Chelsea non dovesse arrivare piacciono Ivan Perisic del Wolfsburg (che però ha recentemente dichiarato di voler rimanere in Germania) e il talento tunisino Youssef Msakni che milita attualmente nel club qatariota del Lekhwiya. Si avvicina invece il centravanti argentino Guido Carrillo che dovrebbe ricoprire il ruolo di vice-Icardi.