GdS: asta per Salah, ma sarà sfida Inter-Fiorentina

Articolo di
26 giugno 2015, 10:24

Mohamed Salah è al centro del mercato. L’esterno egiziano ha facoltà di decidere il suo futuro e vaglia le offerte con calma. L’Inter attende novità, avendo già un accordo col giocatore.

ASTA ITALIANA – Mohamed Salah prende tempo. Ieri il summit tra l’entourage del giocatore e la Fiorentina non ha lasciato alcuna certezza. O meglio, una sì: su Salah è in corso un’asta tutta italiana, combattuta sull’ingaggio del giocatore.

PRIORITÀ FIORENTINA – Al momento Salah guadagna un milione e ottocentomila euro l’anno. Gli sono arrivate offerte fino a tre milioni più bonus, per un salario paticamente raddoppiato. Le pretendenti sono diverse, ma la priorità è sempre della Fiorentina, che ha tempo fino al 30 giugno per esercitare il suo diritto di riscatto. I tempi sono brevi, e Salah ha annunciato che deciderà entro un paio di giorni. Il suo agente tornerà oggi in Egitto e insieme faranno il punto della situazione.

INTER TRANQUILLA – L’Inter sente di aver fatto tutto il possibile per convincere Salah. L’offerta di ingaggio è alta, l’accordo con l’entourage c’è e Mancini si è premurato di far sapere di persona al giocatore quanto sarebbe adeguato al progetto tecnico nerazzurro. La Fiorentina nell’ultimo incontro ha pareggiato l’offerta dell’Inter e quindi i nerazzurri e i viola rappresentano le opzioni principali per Salah.

ALTRE PISTE – Altre pretendenti sono Roma e Juventus, ma più defilate. In bianconero infatti Salah teme si ripeta la situazione vissuta al Chelsea, con molte panchine e poco campo. Alla Roma avrebbe più possibilità, ma è ancora fresca la delusione di gennaio. Al Chelsea inoltre non dispiacerebbe tenere l’esterno lontano dalla Champions League.

Facebooktwittergoogle_plusmail